Canicattì, da un derby all’altro e sabato arriva il Messina. Mosca: “Squadra che non molla mai”

Dopo la bella ed importante vittoria ottenuta nel derby siciliano in casa del Mascalucia, il Canicattì è pronto a tuffarsi in una nuova sfida isola. Al PalaLivatinoSaetta arriva l’ostico Messina per un match che ha tutti presupposti per risultare equilibravo ed imprevedibile.

Mister Castiglione può contare anche sull’apporto di Luigi Mosca, storico giocatore biancorosso, rientrato dalla scorsa settimana a disposizione del tecnico dopo due mesi di indisponibilità.

“Finalmente si dopo due mesi posso dire di iniziare il mio campionato dopo l'infortunio dell'ultima amichevole precampionato. Spero adesso di poter dare una mano alla squadra perché da fuori si soffre tanto”.

Galvanizzati dalla vittoria della scorsa settimana, ora testa al Messina.

“La vittoria a Mascalucia è stata importante e ci permette di rimanere aggrappati alla scia del Taranto. Sì, arriva il Messina e sicuramente ci aspetterà una partita molto complicata. Da quello che si può vedere sono una squadra che non molla mai e poi nel nostro campionato è impossibile fare pronostici”.

Girone di andata che volge al termine: il Canicattì è lì a giocarsi il primo posto, avendo anche reagito alla grande alla sconfitta di Taranto e riuscendo a sfruttare al meglio i due pareggi della capolista e accorciare così il gap….

“Il Canicattì è lì ma lo deve dimostrare ancora una volta il campo. Il campionato non finisce dopo il girone di andata ed il girone di ritorno è sempre più difficile. Sono certo, però, che se daremo il 100% come è stato fatto finora, al termine della stagione potremo tirare le somme, con la speranza di arrivare più in alto possibile e chissà magari da primi in classifica”. 


LE ULTIMISSIME IN CASA CANICATTI'

Terzo derby stagionale e secondo consecutivo per il Futsal Canicattì che, sabato 09 Dicembre affronta al Livatino Saetta il Futsal Messina di Mister Battiato. Morale alto e voglia di conquistare i tre punti per gli uomini di Mister Castiglione, questo in sintesi il lite motive della settimana biancorossa in vista del derby contro i peloritani del Messina, squadra insidiosa e da prendere con le “molle”. Visto l’ottimo campionato fin qui avuto con la quale servirà intensità e soprattutto concentrazione fino al fischio finale, vista la capacità che gli ospiti hanno dimostrato di saper lottare e recuperare match che sembravano decisamente archiviati.

Rosa quasi a completa disposizione per gli agrigentini, qualche dubbio per Foti ma sembra dovrebbe essere del match e tanta voglia di trovare il quinto risultato utile consecutivo per proseguire nel percorso di crescita che sta accompagnando il roster del Presidente Urso, una vera e propria prova di maturità quella a cui sono chiamati in sintesi i biancorossi per confermare e a confermarsi come seconda forza del campionato e prima antagonista del Taranto capolista.

Fischio di inizio programmato per le ore 17:00 agli ordini dei Signori Andrea Pulimeno di Roma e Ionut Cristea di Albano Laziale, al crono invece andrà la Signorina Marilena Catenese di Barcellona Pozzo di Gotto, ingresso come di consueto gratuito.

Week end intenso anche quello che attende l’under 19 di Mister Rizza chiamata, domenica a vincere a Marsala per chiudere il girone di andata in testa al girone Z sfruttano quindi il fattore campo negli accoppiamenti della prossima Coppa Italia di categoria.