Il Canicattì strizza l'occhio al primato: il bis di Piovesan assicura il derby contro il Mascalucia

Bella e convincente vittoria per il Futsal Canicattì che nel match clou dell’ottava giornata di campionato espugna il Pala Wagner di Mascalucia con il risultato di 3-1.

Derby intenso e combattuto come da previsione quello giocato sul gommato etneo, con due ottime squadre che si sono affrontate senza timori reverenziali ed a viso aperto divertendo il numeroso pubblico presente; ad avere la meglio grazie ad una gara tatticamente quasi perfetta la formazione di Mister Castiglione, che dimostra maturità ma anche umiltà accettando soprattutto nella prima frazione il possesso palla dei padroni di casa, dimostrandosi capace di soffrire e cinica colpendo in ripartenza in maniera spietata, legittimando poi, la vittoria con una grandissima ripresa.

LA PARTITA - Il racconto del match vede i padroni di casa partire forte, ma il possesso palla e sterile e gli ospiti sembrano in controllo, il primo squillo del match è di Piovesan a primo pallone utile si dimostra “puntero” infallibile portando avanti i suoi.

I ragazzi di Incatasciato ci provano in ogni modo a trovare il pari, ma non vi riescono e saranno ancora una volta infilati da Piovesan che raddoppia per gli ospiti con giocata da pivot di razza; subito il 2 a 0 il Mascalucia aumenta ancora i giri e riesce a rientrare nel match grazie ad una strepitosa conclusione di D’Arrigo che non lascia scampo all’ottimo Vincenzo Castiglione e manda le squadre all’intervallo sul 2-1.

La ripresa riparte  con i padroni di casa ancora in pressione e gli ospiti pronti a riaprire, gli etnei pressano, ma ora i biancorossi sembrano amministrare abbastanza agevolmente il match; arriverà a metà ripresa la giocata decisiva della partita: gli agrigentini con una bella azione collettiva partita e conclusa dal portiere Vincenzo Castiglione bravo a creare la superiorità con una discesa delle sue e si portano sul 3 a 1 e si mettono in controllo quasi totale del match, ultimi minuti con i padroni di casa che provano il tutto per tutto con il quinto di movimento, ma il risultato non cambierà più.

Fischio finale, che premia con una vittoria l’ottima prova dei biancorossi, che dimostrano in un campo difficile come quello etneo, la propria compattezza e la propria forza mandando un segnale importante al campionato: vittoria odierna infatti che permette agli uomini del Presidente Urso di diventare in solitaria la seconda forza del girone accorciando ad un solo punto la distanza con la battistrada Taranto fermata sul pari a Monopoli.


Ufficio Stampa Futsal Canicattì