Castellamonte, vietato sbagliare. Minneci: ''Tutto dipende da noi, padroni del nostro destino''

Penultima giornata del Campionato regionale di Serie C, il Castellamonte in testa alla classifica sa che non si può più sbagliare per centrare l'obiettivo finale, che sia questa sera o la prossima settimana. Sei punti da fare per poi poter festeggiare. Determinato e concentrato, come il resto del gruppo, anche Daniele Minneci: l'universale arrivato alla corte di Gotta a metà stagione. 

- Siamo giunti al termine della stagione regolare, venerdì sera sarà l'ultima in casa: quali sono le tue sensazioni? Come si è preparata la squadra a questa partita? 

"Sicuramente noi dobbiamo vincere e stare molto concentrati, arriva il CUS che ha ancora la speranza di non arrivare ultima quindi la partita non sarà facile. Sappiamo di non poter fare un altro passo falso. Poi non nego che spero un po' nel risultato dei miei ex compagni del Taurus a Torino contro il Sermig. La squadra" - prosegue Minneci - "sta bene come al solito ci si allena con molta intensità durante la settimana". 

- Sei giunto al Castellamonte nel mercato invernale, come valuti la tua stagione fin qui in bianconero? 

"La stagione fino ad adesso è stato bella ed emozionante. Ho ritrovato amici e vecchi compagni, giocatori d'esperienza forti e di un'altra categoria. Personalmente valuto l'annata positivamente: nonostante giochi da ultimo, continuo a trovare la via del gol. È stato emozionante il ritorno all'esordio con il Top Five ma ancora di più esplodere di gioia contro il Caselle a 30" dalla fine". 

- Domani sera affronterete l'ultima della classifica in cerca di punti salvezza: pensi potrebbe essere più difficile del previsto ottenere i 3 punti? Quanto sarà importante la spinta del pubblico di casa? 

"Come già detto, domani non sarà per niente facile: noi dobbiamo fare la nostra partita senza adeguarci agli altri. Il Cus verrà agguerrito alla ricerca di punti per cercare di non arrivare ultimo". 

- Nell'ultima giornata ritroverai i tuoi vecchi compagni del Taurus in lotta per un posto nei playoff: come pensi sarà la partita di Brandizzo per il Castellamonte? 

"Sarà secondo me la partita più bella da giocare, come dimostrato in Coppa Italia.

Loro sono un squadra molto forte, hanno 4/5 giocatori giovani che possono mettere in difficoltà chiunque. Noi dovremmo mettere tutta la nostra esperienza per renderci la vita un po' più facile". 

- Hai segnato gol decisivi in bianconero che hanno permesso alla squadra di essere in testa alla classifica: queste ultime due partite permetteranno a te ed al Castellamonte di tornare in Serie B? 

"Abbiamo fatto tanti sacrifici per essere qui a questo punto, ci siamo allenati molto e con molta dedizione e abbiamo un mister che ha fatto fare il salto di qualità a molti giocatori. Ci speriamo perché siamo stati sempre primi meritandolo, nonostante una sconfitta e un pareggio nell'ultimo periodo che hanno condizionato la classifica. Tutto dipende da noi: siamo padroni del nostro destino".