breaking news

11/05/2024 20:29

Castellana, missione compiuta con la Diaz: il successo dell'andata difeso a Bisceglie con un 3-3

Missione compiuta per il Castellana C5 che esce indenne dal PalaDolmen di Bisceglie e guadagna la qualificazione alla terza fase dei playoff di Serie B. Dopo il successo per 6-1 conquistato nella gara di andata, gli uomini del presidente Domenico Mazzarisi impattano per 3-3 nel return-match contro la Diaz Bisceglie e continuano a tenere vivo il sogno di promozione in Serie A2. Nel prossimo turno i bianco-blu se la vedranno con il Soverato Futsal che ha vinto il derby tutto calabrese con la Blingink Soverato C5.

LA GARA – Mister Andrea Rotondo ritrova Satalino, indisponibile una settimana fa a Sammichele di Bari, e lo piazza immediatamente al centro della difesa con Ritorno, Vitto, Joselillo e Chiantera con completano lo starting-five castellanese. Dall'altra parte, invece, Di Chiano si affida a Graziani, capitan Pedone, Tarantino, Sellak e Iodice. In avvio la Diaz prova a sorprendere gli ospiti attaccando sin da subito con il quinto di movimento, ma Ritorno è attento e nega il gol ai biscegliesi sulle conclusioni dalla distanza di Tarantino, in più attivo dei suoi nelle prime battute del match. La prima svolta della partita arriva al minuto 7: sull'ennesima sortita offensiva dei locali con il quinto di movimento Ritorno recupera palla e dalla sua metà campo insacca il pallone dello 0-1, timbrando il tabellino dei marcatori per la quinta gara consecutiva. Per la Diaz è una doccia freddissima anche se i ragazzi del presidente Cortellino provano a non scomporsi continuando a seguire il proprio piano gara. Un piano che sembra portare i suoi primi frutti nella seconda metà di frazione quando Mongelli prima e Iodice poi siglano le reti che permettono al Bisceglie di andare al riposo in vantaggio per 2-1.

Nella ripresa i padroni di casa ripartono all'attacco e dopo quattro giri di orologio D'Elisa firma il tris ridando fiato al popolo del PalaDolmen che comincia a credere nella grande impresa. Ma in realtà la gioia degli uomini in maglia gialla dura appena un minuto, giusto il tempo necessario a Stefano Achille per centrare il bersaglio grosso su un altro possesso perso dalla Diaz con il power-play. I biscegliesi appaiono come un pugile stordito, quasi al tappeto, e la parata di Ritorno su Sellak è solo un episodio che separa il Castellana dal suono della sirena. Prima del triplice fischio di chiusura, tuttavia, c'è tempo anche per la seconda rete di giornata di Marco Ritorno, per l'espulsione per doppio giallo comminata ai danni di Mongelli e per i legni, uno per parte, colpiti da Laselva e Iodice. Al termine della contesa, dunque, il tabellone luminoso del PalaDolmen segna il punteggio di 3-3, un pareggio dolcissimo per i bianco-blu della città delle Grotte in grado di certificare il passaggio al terzo turno dove ad attendere la banda di Rotondo ci sarà il Soverato Futsal.


Ufficio stampa Castellana