Città di Anzio in direzione Pomezia, Di Fazio: ''Dobbiamo avere più sfrontatezza e libertà mentale''

Città di Anzio a Pomezia per ripartire. Dopo le due sconfitte consecutive contro History Roma e Sporting Hornets, rispettivamente seconda e prima della classe del girone E di cadetteria, il quintetto di Marco Di Fazio punta lo United per tornare a far punti. 

Il pensiero del tecnico comincia dall'analisi post-Sporting Hornets.

"Nel primo tempo ci hanno schermato alti e abbiamo avuto poca personalità, rinunciando a giocare e soffrendo troppo la chiusura delle linee di passaggio, a causa di una eccessiva staticità. Nella seconda frazione abbiamo migliorato entrambe le fasi, con più verticalità in possesso e più personalità in non possesso. La partita è stata determinata dagli episodi che hanno pesato sulla gara. A 6 minuti dalla fine, sul 2-3 c'era un clima e un ritmo da campionato nazionale e il nostro percorso deve esser quello di vívere 40 minuti alla stessa intensità". 

Tutti i pensieri sono ora dedicati alla sfida in trasferta con lo United Pomezia.

"Il Pomezia è una realtà della categoria, con individualità di primissimo valore e con Zullo valore aggiunto in corsa. Noi dobbiamo continuare il nostro percorso di lavoro e avere più sfrontatezza, più libertà mentale. I miei piani? Abbiamo aggiustato qualche dettaglio in settimana, cercheremo di migliorare la tenuta dei 40 minuti".