Città di Melilli, Everton va oltre le assenze contro l'Atletico Cassano. Zanchetta a mezzo servizio

Incassato il pareggio di Reggio Calabria che ha segnato il debutto nel nuovo campionato di Serie A2, il Città di Melilli si presenta finalmente ai suoi tifosi nel delicato confronto con l’Atletico Cassano, che si ripropone a distanza di due anni visto che i pugliesi, nella passata edizione, militavano nel girone adriatico. Partita sicuramente difficile per la truppa di Everton Batata, alle prese con le assenze per infortunio di Tarantola, Chalo e Felice e con Zanchetta ancora a mezzo servizio ma comunque a disposizione del tecnico ibleo.


Batata conta i minuti che separano i neroverdi dall’esordio casalingo.


“Siamo emozionati e carichi per la prima in casa contro un'avversaria che sarà affamata e agguerrita e che dopo il mezzo passo falso interno di sabato scorso vorrà riscattarsi subito. Noi però siamo pronti e determinati a fare la nostra parte, sapendo che è una sfida difficile dai sapori antichi: ricordo i precedenti della stagione 2019-2020, la nostra prima in A2, in cui demmo vita a due sfide ad alto tasso adrenalinico, tecnico ed agonistico”. 


- Quanto peseranno le assenze?


“Purtroppo le defezioni fanno parte del gioco, nonostante tutto siamo pronti a dare il massimo e a regalare ai nostri tifosi la prima vittoria stagionale”.