Il Città di Massa si congeda da Mastropierro. Antonioli: ''Al lavoro per consolidare il progetto''

Ieri sera la decisione, stamattina la comunicazione, ora l’ufficialità. Il percorso di Felice Mastropierro al Città di Massa si chiude con la nota del club che con un comunicato ha formalizzato l’uscita di scena del tecnico, sulla panchina apuana nella stagione 2020/2021.


IL COMUNICATO - “La Società Città di Massa Calcio a 5 ringrazia l'allenatore Felice Mastropierro per la sua professionalità messa a disposizione della prima squadra. 


Grazie a lui abbiamo raggiunto ottimi risultati sfiorando la promozione in Serie A e il raggiungimento dei playoff. A lui vanno i complimenti per la gestione di tutta la squadra e gli auguriamo il meglio per la nuova esperienza che andrà ad affrontare in Francia nella prossima stagione. 


Le nostre strade si devono separare perché i presupposti per portare avanti un progetto al quale si pensava inizialmente non ci sono più. Ringraziamo di cuore Mastropierro per la meravigliosa stagione svolta a Massa”.


IL FUTURO BIANCONERO - Dalle parole di Matteo Antonioli, uno dei dirigenti di riferimento del sodalizio massese, la conferma che il progetto bianconero va avanti.


“La società so è messa immediatamente in moto per lavorare sul programma della prossima stagione, che intendiamo affrontare con le giuste motivazioni e senza cambiare obiettivi. Un progetto che punteremo a rafforzare nella consapevolezza che il Città di Massa è diventata una delle società di punta del futsal toscano e può diventare un riferimento importante per lo sport del nostro territorio. E’ su questo indirizzo che dobbiamo incanalare i nostri sforzi, ci siamo messi alle spalle una stagione difficilissima, davvero complicata, in cui tutti abbiamo dovuto fare grandi sforzi, dai dirigenti, al tecnico e agli stessi giocatori. Per l’immediato futuro la necessità è quella di integrare nel nostro gruppo giocatori di quella fascia di età che va dai 21-22 anni ai 25-26, di cui siamo carenti e sui quali poter pianificare programmi tecnici di consolidamento e di crescita”.


IL TOTO-ALLENATORE - Ma chi sarà il tecnico che rileverà l’eredità di Felice Mastropierro? La margherita massese non è sfornita, i nomi per una panchina di qualità ci sono. Le idee? Piacciono Quattrini e Busato, ma non sarebbe da escludere anche una soluzione fatta in casa, che potrebbe riguardare Aliboni, tecnico dell’Under 19, più difficile un’opzione fuori regione. Ma il discorso è tutto in divenire, presto la società prenderà una decisione.