CLN Cus Molise, scatta l'andata dei playout. Nathan: "Serve subito il miglior risultato possibile"

Il Circolo La Nebbia Cus Molise scende in campo domani pomeriggio (inizio fissato alle ore 16) per l’andata del playout di serie A2 élite contro il Capurso. Al Palaunimol sarà sfida dal peso specifico importante per i rossoblù che hanno chiuso la regular season con la sconfitta a Cesena e hanno voglia di riscatto per mantenere la categoria.

La squadra di Sanginario ha dimostrato di avere delle buone qualità lungo il cammino, qualità che dovranno venire necessariamente fuori nella doppia sfida contro i pugliesi. Nelle file campobassane mancherà sicuramente Mattia Triglia ammonito negli ultimi 40’ e squalificato. Tutti gli altri elementi godono di buona salute e cercheranno di offrire una grande prova per centrare l’obiettivo.

“Siamo arrivati al momento più importante della stagione – argomenta Nathan alla vigilia della gara – affrontiamo una squadra che è composta da giocatori esperti e che conoscono bene la categoria. Dal canto nostro sappiamo che dobbiamo portare a casa il miglior risultato possibile, si gioca su 80’ ma non possiamo sbagliare. Abbiamo vissuto una stagione complicata ma nonostante questo siamo stati bravi a non mollare mai – continua il giocatore – abbiamo pagato dazio all’inesperienza, ci siamo dovuti confrontare con un livello del torneo molto elevato e questo ha spesso inciso sulle nostre prestazioni. Oggi però sappiamo bene quali sono i nostri pregi e quali i nostri difetti. Dovremo essere bravi ad esaltare i primi e a celare i secondi. Così possiamo raggiungere l’obiettivo, lottando su ogni pallone dal primo all’ultimo minuto”.

Cosa non ha funzionato a tuo avviso per riuscire a centrare prima la permanenza?


“Siamo partiti con il freno a mano tirato incappando in una serie di sconfitte consecutive che ci hanno portato a dover inseguire. Purtroppo la posizione di classifica poco felice ha influito anche sul nostro morale e questo non ci ha aiutato. Adesso però ci sono due sfide fondamentali che ci possono consegnare la permanenza. E’ un traguardo che meritiamo per impegno, passione e sacrificio profusi durante tutto l’arco della stagione. La società, lo staff tecnico e noi giocatori ci siamo sempre applicati al meglio delle nostre possibilità per portare a casa i risultati. Non sempre ci siamo riusciti ma adesso è inutile guardare al passato. Dobbiamo pensare a queste due gare e a conquistare la salvezza”.


Arbitri – Dirigeranno il confronto Raffaele Buonocore di Castellamare di Stabia e Antonella Manca di Sassari. Il crono sarà Emilio Viviani di Nocera Inferiore.


Ufficio stampa CLN Cus Molise