breaking news

28/12/2020 17:16

Crescenzo è la provvidenza: il Campello Motors evita la beffa con l`Aosta, al "Franchetti" è 4-4

Appuntamento con i tre punti pieni ancora una volta rinviato per il Campello Motors Città di Mestre (oggi privo di Quinellato, Douglas e Zannoni, senza il neo-acquisto Morillo atteso per mercoledì, ma con il colpo dell’ultimore Thiago Resner in lista), costretto al pareggio casalingo dall’Aosta al termine di una gara che soprattutto nel secondo tempo ha regalato molti spunti di interesse e che ha visto la formazione di Regondi prima annullare il vantaggio di Mascherona arrivato nel primo tempo (pregevole la giocata del numero 11 in maglia bianca, con diagonale terra-aria sotto il ”sette” imprendibile per Putano), poi ribaltare il punteggio e nel finale trovare il pareggio con quel Riccardo Crescenzo anche oggi provvidenziale proprio quando sembrava che la partita fosse destinata a concludersi con un ko beffa.

Detto del gol di Mascherona per l’1-0 valdostano di metà gara, nella ripresa il Campello Motors trovava il pareggio dopo 24 secondi: Vettore si liberava di Calli ma su di lui commetteva fallo Frezzatto, dal dischetto Crescenzo non falliva impattando il risultato che tra il 7’ e l’8’ Mazzon sovvergeva infilando Frizzatto dalla banda destra (forse con una deviazione di Zlourhi). Il 10 dell’Aosta si rifaceva un minuto dopo risolvendo un’azione sotto la porta di Putano, ma ancora Crescenzo, smarcato da un gioiello di tacco di Mazzon, riportava avanti il Campello Motors eludendo l’intervento di Frezzatto.

Ma l’Aosta era vivo: Calli centrava il montante dalla distanza, poi Mazzon commetteva fallo su Zatsuga (apparso involontario) e il laterale mancino di Rosa infilava la libera del 3-3. Mazzon centrava a sua volta una clamorosa traversa, ma un’ingenuità difensiva regalava il più comodo degli assist a Da Silva, tocco da sotto e Putano era battuto: 3-4. Quinto di movimento immediato da parte di Regondi e al termine del primo giro palla ancora Crescenzo indovinava l’angolo giusto per il 4-4 finale.

CAMPELLO MOTORS CITTA’ DI MESTRE-AOSTA 4-4 (pt 0-1)
CAMPELLO MOTORS CITTA’ DI MESTRE: Putano, Bordignon, Zanardo, Mazzon, Crescenzo, Villano, Biancato, Peron, Vettore, Thiago Resner, Conte, D’Erme. All.: Regondi
AOSTA: Frezzatto, Calli, Da Silva, Harar, Zatsuga, Berthod, Zlourhi, Mascherona, Piccolo, Fea, Bianqueti. All.: Rosa
ARBITRI: Fior e Volpato di Castelfranco Veneto; crono: Soligo di Castelfranco Veneto
MARCATORI: pt 15’42” Mascherona (A), st 0’24” Crescenzo (rigore, CM), 7’27” Mazzon (CM), 8’34” Zlourhi (A), 12’53” Crescenzo (CM), 17’50” Zatsuga (tl, A), 19’10” Da Silva (A), 19’22” Crescenzo (CM)
NOTE: ammoniti Mascherona (A), Pettinari (A), Vettore (CM), Zanardo (CM)