Cus Molise, pari in rimonta (7-7) sul campo del Mantova: un punto che fa morale e classifica

Immenso Circolo La Nebbia. Comincia con un pirotecnico pareggio a Mantova la stagione dei rossoblù. Un pareggio d’oro, acciuffato con il cuore e con i denti dalla squadra di Sanginario che chiude sotto 6-1 il primo tempo e porta a casa un punto con una ripresa praticamente perfetta che conferma qualità e valore del gruppo bravo a non mollare mai soprattutto nelle difficoltà.


La cronaca – Ci prova subito Barichello, staffilata deviata a mano aperta da Fior. Ancora molisani sul pezzo con Di Stefano che conclude di poco al lato. Il Mantova ha qualità e passa con un tiro di Lorenzo Bueno a mezza altezza. Mariano è battuto per l’1-0. La risposta del Cus è in una bella azione a sinistra di Barichello che mette una gran palla al centro e La Bella come un falco firma il meritato 1-1. Trovato il pareggio il Cln Cus Molise sfiora il sorpasso per ben due volte con Porcari. Nella prima circostanza la difesa salva sulla linea, nella seconda circostanza si oppone Fior. E’ poi Barichello a provarci dalla distanza al volo, sfera al lato di nulla. Il Mantova soffre ma trova il sorpasso. Gabriel riparte e offre a Misael che non sbaglia. Incassata la rete il Cln Cus Molise non arretra. Grande azione di Nathan a sinistra, palla per Porcari che chiama al grande intervento Fior che devia in spaccata. La partita è vibrante e piacevole, il Mantova trova il tris con Titon e poi cala il poker con una ripartenza di Gabriel finalizzata da Bueno. Lo stesso numero undici poco dopo realizza anche la rete del 5-1. Con questo risultato si va negli spogliatoi.

La ripresa si apre con la sesta rete dei lombardi con Cabeca. Il Cln Cus Molise risponde con Lucas che impegna Fior. Mister Sanginario opta per il portiere di movimento (Triglia) e Lucas sfiora il punto del 6-2 ma Fior gli nega la gioia della rete. L’estremo difensore dei lombardi si oppone da campione anche ad un diagonale velenoso di Triglia. Il Mantova prova a gestire la contesa ma il Cln Cus Molise trova il bersaglio grosso con Lucas dalla distanza. Il quintetto ospite ci crede e si rifà prepotentemente sotto. Porcari approfitta di un errore di Zarantonello e serve a Barichello un pallone che il numero 24 tramuta in oro. I rossoblù ospiti attaccano a testa bassa giocando sempre a cinque. Porcari, ancora sugli scudi, in contropiede si vede chiudere lo specchio da Fior in uscita bassa. La rete, soltanto rimandata, arriva e porta la firma di La Bella che da posizione defilata trova l’angolino per il 6-4. Subito dopo ci vuole un grande Mariano per devia la conclusione di Titon. Il Cln Cus Molise ci crede, alza ancora i giri del motore e fa 6-5. Punizione di Lucas e La Bella incastona la sfera dove Fior non può arrivare. Gli ospiti ci mettono cuore gambe e testa e riescono a impattare sul 6-6 con Lucas che di sinistro fa secco l’estremo difensore mantovano. Le emozioni non finiscono mai al Palaneolù. Cabeca direttamente da calcio piazzato riporta nuovamente avanti il Mantova. Sembra finita ma il Cus Molise non muore mai e all’ultimo respiro trova il meritato pareggio grazie alla zampata vincente del suo capitano Antonio Di Stefano che si fa trovare al posto giusto nel momento giusto e mette la parola fine alla contesa fissando il parziale sul 7-7. Un punto che fa classifica e morale. Sabato, per l’esordio casalingo al Palaunimol arriverà la Lazio. 


MANTOVA-CLN CUS MOLISE 7-7 (pt 5-1)


MANTOVA: Fior, Zarantonello, Gabriel, Misael, Mancini, Titon, Bueno, Liviero, Minz, Carvalho Cabeca, Santarello, Minnella. All. Milella.

CLN CUS MOLISE: Mariano, Ferrara, Piscitelli, Lenoci, Di Stefano, Porcari, Migliorini, Lucas, Nathan, La Bella, Triglia, Barichello. All. Sanginario.

ARBITRI: Finotti di Rovigo e Ianese di Belluno. Crono: Soligo di Castelfranco Veneto.

MARCATORI: pt 5’53” Bueno, 8’04” La Bella. 11’53” Misael, 13’45” Titon, 16’21” Bueno, 16’52” Bueno; st 1’11” Cabeca, 6’42” Lucas, 7’56” Barichello, 11’03” La Bella, 13’42” La Bella, 15’24” Lucas, 15’25” Cabeca, 19’12” Di Stefano

NOTE: ammoniti Di Stefano, Misael, Gabriel, Nathan, Porcari.


Ufficio Stampa CLN Cus Molise