breaking news

09/04/2022 20:25

Cus Molise superstar! Impresona dei ragazzi di Sanginario, Di Lisio e Triglia la ribaltano a Genzano

Impresona del Circolo la Nebbia Cus Molise. Con una prestazione monumentale la squadra di Sanginario si impone al Palacesaroni di Genzano dimostrandosi più forte delle assenze (molisani senza Di Stefano, Barichello, Lorenzo Mariano e Lucas, quest’ultimo convocato in nazionale under 19) al cospetto di una squadra con tanti campioni. Gli ospiti ci hanno messo il cuore, il carattere e una grande voglia di portare a casa dei punti. E al 40’ matura un’impresa difficilmente preventivabile alla vigilia ma resa possibile da un gruppo che ancora una volta conferma di non essere inferiore a nessuno in questo campionato. Con questo successo i rossoblù salgono a 41 punti in graduatoria, tengono a distanza di sicurezza (-5) la Lazio e restano con grande merito al quinto posto in classifica ad una sola lunghezza dagli avversari di giornata.


La cronaca –
Nel primo tempo il Cln Cus Molise riesce a tenere benissimo il campo alzando  Oliveira come quinto di movimento quando necessario. Il Genzano si presenta con uno scambio tra Suazo e Chimanguinho, Oliveira si salva con l’aiuto della traversa. Tocca poi a Fusari saggiare i riflessi dell’estremo difensore dei molisani che si oppone di piede. Il Cln Cus Molise allenta la pressione e crea una grande occasione con Moraes, finta e tiro del numero settanta che Chinchio disinnesca, Porcari con il tapin trova solo l’esterno della rete. Dopo una conclusione alta di Debetio, Il Genzano passa in vantaggio. Errore in disimpegno del Cln Cus Molise con Oliveira fuori dai pali per il gioco a cinque e Pedro Guedes trova l’1-0. Gli ospiti non ci stanno e ad un amen dalla sirena fanno 1-1. Ripartenza di Porcari per Di Lisio che si inventa un gran gol beffando Chinchio. Con questo risultato si va negli spogliatoi.

La ripresa è ricca di colpi di scena, vietata ai deboli di cuore con il Circolo La Nebbia Cus Molise bravo a tenere testa ai laziali e a metterli in difficoltà. Si presentano subito gli ospiti con un coast to coast di Debetio (capitano di giornata) che spacca in due il Genzano, Fusari salva tutto. La squadra di Micheli scampato il pericolo riesce a mettere la freccia con Ghiotti che assiste Suazo, il numero 93 trova lo spazio per battere Oliveira.

 

A questo punto i locali provano a chiuderla: Bassani conclude con il sinistro, tiro deviato in corner. Lukaian chiama al grande intervento Oliveira e poi Chimanguinho con una conclusione volante sfiora l’eurogol, il cuoio si stampa sul palo Il Circolo La Nebbia non si scompone e trova il pareggio. Triglia avvia l’azione, Di Lisio serve Debetio che conclude mirando l’angolino, la sfera colpisce il palo e si insacca con deviazione del portiere Chinchio. Emozioni finite al Palacesaroni? Neanche per sogno. Bassani arma il destro ma Oliveira non è d’accordo e abbassa la saracinesca. Sul seguente calcio d’angolo l’estremo difensore ospite nulla può sulla staffilata dello stesso numero 20 che vale il 3-2. Ed è a questo punto che il Circolo La Nebbia Cus Molise trova ulteriore benzina nel serbatoio.

 

Debetio e Moraes impegnano Chinchio, Sanginario opta per il quinto di movimento (Porcari) e gli ospiti trovano il pareggio con Di Lisio al 18’36”. Trenta secondi dopo i molisani mettono definitivamente la freccia con Triglia e firmano così l’impresa di giornata portando a casa una vittoria incredibile che consacra il gruppo di Sanginario tra le grandi del girone C della serie A2. E le soddisfazioni non sono certo finite qui.

 

GENZANO-CUS MOLISE 3-4 (pt 1-1)
GENZANO
: Chinchio, Ghiotti, Fusari, Lolo Suazo, Chimanguinho, Di Domenico, Gastaldo, Lukaian, Lara, Bassani, Pedrinho. All. Micheli
CUS MOLISE: Vinicius, Di Lisio, Debetio, Triglia, Moraes, Mariano, Tozarelli, La Gioia, Picciano, Palamaro, Porcari. All. Sanginario
ARBITRI: Paolino (Siena), Parretti (Prato). Crono Bottini (Roma 1)
MARCATORI: pt 17'30'' Pedrinho (G), 19'53'' Di Lisio (CM), 4' s.t. Lolo Suazo (G), 13'24'' Debetio (CM), 13'54'' Bassani (G), 18'16'' Di Lisio (CM), 18'48'' Triglia (CM).
NOTE: ammoniti Chinchio (EG), Lolo Suazo (EG)

 

Ufficio Stampa CUS Molise