Dall'Anteprima 'ovattata' al grido liberatorio: ufficiale, Alessio Saponara giocherà nella Sampdoria

Eccolo il nuovo Totoskovic. E’ Alessio Saponara, il 22enne pivot arrivato dal Tacco dello Stivale accompagnato da un impegno gravoso ma affascinante: non far rimpiangere la partenza della torre slovena, che la Sampdoria ha rimesso sul #futsalmercato per cercare nella franchigia di attaccanti italiani un giocatore che ne ricalcasse le caratteristiche.


E gli occhi del direttore sportivo Michele Lombardo erano andati molto presto su questo pivot mancino di un metro e 82 centimetri, che nella sua stagione al Giovinazzo si è comportato in maniera ottimale, con una “regular season” chiusa con 16 reti all’attivo e la conferma di essere un giocatore dalle più che eccellenti capacità.


La Sampdoria l’aveva già opzionato da diverse settimane, solo che la trattativa era stata in un certo senso ovattata a causa di alcune problematiche sorte durante l’iter. Tanto che Calcio a 5 Anteprima, lo scorso 2 luglio, nel servizio in cui veniva annunciata l’ufficialità di Galan (LEGGI QUI), accennava proprio a queste circostanze dicendo di fare attenzione  evitando “di scivolare sul… sapone”.


Dunque, Alessio Saponara è il colpo di #futsalmercato di metà luglio del presidente Fortuna, che va a sommarsi agli innesti già ufficializzati di Renoldi, Galan appunto, Boaventura, Moretti e della giovane promessa brasiliana Pedrinho.