breaking news

26/05/2021 11:36

Di Domenico, una proposta per risolvere il rebus: ''Giochiamo Petrarca-Feldi Eboli in gara secca''

A seguito dell’ulteriore rinvio richiesto dalla società Petrarca Padova, avversaria della Feldi Eboli nei quarti di finale dei playoff scudetto 2021, la società del presidente Di Domenico ha deciso di proporre un’alternativa per evitare il protrarsi della situazione di stallo e dello svolgimento delle semifinali.

“La voglia di tornare in campo è tanta, ma c’è anche il timore di non vedere concludersi un altro campionato, una paura che aumenta nelle ultime settimane. La salute va tutelata ma anche il buon senso, così come la credibilità del nostro sport. Andando di questo passo programmare la fase finale diventa impossibile – queste le parole di Gaetano Di Domenico. – In vista del futuro deve essere fatta una valutazione ulteriore rispetto al protocollo CoViD-19 anche per la prossima stagione. Non vogliamo nemmeno pensare a nuove pandemie, ma bisogna considerare quanto vissuto per non cadere in nuovi errori. Così si rischia di percorrere strade fin troppo impervie, la Feldi Eboli pone anzitutto questi argomenti sul tavolo in vista della Serie A 2021/’22. Non siamo assolutamente disposti ad un nuovo salto nel buio, anche la passione ha bisogno di lucidità”, così tuona il patron rossoblù.

LA STAGIONE DEVE ANDARE AVANTI - “Il Petrarca Padova alza la voce anche contro la Divisione, a mio parere è più che giusto che tuteli la salute dei propri tesserati, ma non deve dimenticare che la stagione deve andare avanti per il bene di tutti. Il presidente Morlino aveva sbandierato un 2-0 a tavolino in caso di nuove battaglie con la Divisione in sede di Giustizia Sportiva, lo invito a riflettere su quanto ci sta invece perdendo tutto il movimento. Le altre squadre già in semifinale, così come la stessa Feldi Eboli, hanno bisogno di capire se può esserci una soluzione alternativa, che passi sempre dal campo. Per questo, la nostra idea è che non si possa rimandare oltre per poi concentrare le fasi finali in pochi giorni, incastrando tutto entro il 30 giugno. Per questo, posso affermare che la Feldi Eboli è disposta anche a disputare una sola gara, una partita secca in campo neutro, pur di portare a termine una stagione che ha bisogno di una giusta conclusione per dare credibilità al nostro sport e per le stesse società protagoniste che vogliono mettere il punto a questa pesante stagione”.

L’alternativa non è altro che disputare la gara in un unico confronto secco, in modo da metter la parola fine una volta per tutte al “tira e molla” portato avanti nelle ultime settimane. L’idea proposta va nella direzione di voler ridurre i tempi della lotteria playoff, che si stanno prolungando inesorabilmente, evitando così l’emorragia di vicissitudini che sinora hanno messo in stand-by il tabellone, lasciando il tricolore 2020/’21 in ostaggio di un virus tanto invisibile quanto deleterio per l’immagine dell’intero mondo del futsal italiano.

Ufficio Stampa Feldi Eboli