Dibiesse, buone notizie per Capalbo: Choui debutta contro lo Spinea. E da domani rientra Bottega

Casagrande e doppio De Zen. Così la Dibiesse Miane è passata sul campo del Flaminia inaugurando positivamente il cammino nel proprio girone di qualificazione di Coppa Italia regionale. Una “prima”, insomma, positiva per i colori biancoverdi, stasera di nuovo in campo per provare a concedere il bis contro uno Spinea che si annuncia formazione particolarmente ostica. 


“Lo Spinea è un osso duro, Toso e Peron garantiscono esperienza e qualità - precisa subito mister Rino Capalbo. - Noi dovremmo alzare il ritmo rispetto alla partita disputata con il Flaminia, tra l’altro avrò qualche cambio in più”.


Musica per Capalbo. Debutta Ibrahim Chou, il laterale arrivato dalla Canottieri Belluno e tenuto fuori per ritardo di condizione a Mestre. Il resto non spaventa l’allenatore della Dibiesse, abituato a convivere con l’emergenza in questa fase iniziale di stagione.


“Sarà out Tela, che ne avrà per un mesetto, e mancherà anche Balliana, anche lui infortunato. Bottega invece tornerà domani (era in licenza matrimoniale, n.d.c.). Si prospetta una serata decisamente impegnativa - riconosce Capalbo - ma vogliamo provare a conquistare i tre punti perché in tal caso avremmo già un piede in semifinale”.