Test-Videoton per la Domus. La diffidenza di Rosa: ''La classifica parla chiaro, ma resto prudente''

Ha segnato due gol pesanti nel recupero con la Jasna, ma tutto sommato quella della squadra di Santini è stata una vittoria cristallina e meritata: questa Domus, insomma, sta veramente impressionando, e Manuel Rosa non può che concordare sulla nostra analisi.


“Concordo, stiamo disputando una grande stagione, frutto della costanza e dell’impegno in ogni allenamento da inizio anno. Con le due sarde non sono state partite facili (prima della Jana, i bressesi erano andati a vincere in extremis sul campo della Mediterranea, n.d.c.) perché rientravamo da uno stop, avevamo avuto dei positivi in squadra e non ci eravamo allenati molto. Sono punti che realmente pesano più degli altri”.


- Dieci le lunghezze di vantaggio sull'Orange: detto a dentri stretti, solamente voi potete rischiare di perdere questo campionato...


“Si, adesso possiamo dire che il campionato dipende da noi: bisogna essere sempre attenti e concentrati perchè se si cala un po’ la guardia si rischia di perdere punti. Anche la situazione Covid può essere un problema: diciamo è la variabile di cui bisogna tenere inevitabilmente conto”.


- Girone di ritorno che riparte da Crema, notoriamente trasferta tra le più insidiose. Possiamo dire che una volta archiviata questa partita può partire il conto alla rovescia o preferisci mantenerti ancora sul prudente?


“Preferisco essere prudente, ogni partita può rivelarsi una sorpresa, abbiamo molte trasferte impegnative in questo girone di ritorno di cui ben tre in Sardegna”.


- Situazione abbastanza tranquilla nella spogliatoio…


“In formazione non ci sono grosse novità, stiamo tutti bene e chi aveva qualche problema si è ripreso con questa pausa - assicura Manuel Rosa. - Abbiamo recuperato Marrone, sta bene e si è allenato duramente in questi mesi per tornare al meglio. Potrebbe essere una risorsa chiave per questo girone di ritorno”.