Domus Bresso, si apre il nuovo anno. Trebeschi: "Puntiamo al primo posto"

Il 2020 si è chiuso per la Domus con una importante affermazione esterna e l’arrivo di Manservigi, il 2021 si apre con una doppia sfida, in casa, contro due squadre sarde. A fare il punto della situazione è mister Giorgio Trebeschi, vice di Alessio Battaia.

”Dopo aver perso la penultima partita del 2020, ci siamo trovati sotto 3-1 nella partita successiva e solo grazie ad una grande prova di carattere siamo riusciti a superare un ottimo Monferrato, che ha probabilmente pagato le poche rotazioni a sua disposizione. Il bilancio è positivo, ma la inaspettata partenza sprint della capolista Leon Monza Brianza, ci stimola a lavorare giorno per giorno per recuperare nel medio periodo. Diego Manservigi? Arriva dalla C1 regionale Lombarda ed è uno dei giovani più promettenti. Al momento deve recuperare la migliore condizione fisica, ma lavoriamo con entusiasmo per fare in modo che possa dire la sua in questa categoria e rimanerci in pianta stabile nei prossimi anni”.

-Alle 14,30 la prima sfida con il CCC Coarsa e poi il 6 gennaio, all’inedito orario delle 11 del mattino, con il Cagliari.

”Siamo riusciti a lavorare con la squadra in queste festività natalizie e abbiamo visionato le due formazioni sarde che andremo ad affrontare. Un CCC Coarsa Serramanna molto fisico e dotato di tiratori temibili e un Cagliari con un attacco dinamico, la regia del sempreverde ”Serginho” e l’equilibrio di Caamano”.

Ci saranno però ancora degli assenti.

”Abbiamo ancora giocatori importanti infortunati che stanno recuperando, quali Previtera e Marrone, ma la rosa di quest’anno è più completa e pensiamo di poter ben figurare per avvicinarci alla capolista”.

Al termine un saluto commosso a Pescio Massimigliano, appena scomparso: ”compagno di mille battaglie con il GS Ticinia Novara negli anni passati. Mi mancherà molto”.

 

(foto: Futsalword)