breaking news
  • 18/05/2024 20:43 Under 19, finali nazionali: il Ferrandina si ripete, batte il Sorrento anche al ritorno (8-4) e si qualifica al secondo turno
  • 18/05/2024 19:07 Under 15, finali nazionali, gli anticipi: Parete Academy-Bernalda 11-1 (Gir.4), Mondolfo-Ducato Spoleto 4-2 (Gir.2)
  • 18/05/2024 19:05 Under 17, finali nazionali, gli anticipi: Monastir-Aosta 5-8, CDM-Energy S. 4-8 (Gir.1), Chaminade-Canosa 5-0 (Gir.3)
  • 18/05/2024 18:55 Under 19, finali nazionali: Quartu-Top Five 0-8, i torinesi vincono il Triangolare A e accedono ai gironi di semifinale

12/05/2024 19:20

Ducato Spoleto U.15, l'ultimo ballo al PalaTenda sorride al Balça Poggese: gli emiliani vincono 6-2

Finisce 6-2 per la Poggese il secondo match delle finali nazionali Under 15 di futsal, giocato in casa della Ducato Futsal in quella che è la prima e, con ogni probabilità, ultima partita ufficiale di calcio a 5 giocata al PalaTenda di via Laureti. Per chi ha vissuto i travagli di questo impianto (dai tempi in cui sarebbe dovuto essere destinato ad ospitare la Serie A della Maran Spoleto; poi la sua trasformazione in centro vaccinale; e infine il recupero fortemente voluto per gli allenamenti per la Ducato Futsal, che l'ha omologato e fatto diventare anche centro federale delle rappresentative), è stato un colpo al cuore il fischio d'inizio della signora Casalicchio e vedere quel pallone che rotolava inseguito da tante promesse del calcio a cinque italiano, nate proprio nell'anno in cui la Maran era costretta ad emigrare a Foligno.

Il match è stato bello e divertente, giocato ad un ritmo apprezzabile nonostante il caldo che penetrava attraverso i teli. Gli emiliani hanno meritato la vittoria, sin troppo ampia a dire il vero. Hanno colpito a freddo due volte e solo l'eccezionale giornata di Paolino ha impedito che il divario si allargasse da subito. Passata la buriana i ragazzi di De Moraes, che doveva fare a meno del convalescente Tiburzi e di Proietti, impegnato a Tirrenia in uno stage di livello nazionale di classe 2010, si rimettono in ordine e raggiungono il pareggio a due minuti dall'intervallo. Peccato che prima della sirena l'ennesimo guizzo dell'imprendibile Jissi valga il 2-3. Nella ripresa serve il 2-4 per svegliare la Ducato che, trascinata da capitan Tizi, ha due gigantesche occasioni per accorciare, ma traverse e salvataggi sulla linea dicono di no. Non falliscono, invece, in contropiede i ragazzi di mister De Leo che fissano il punteggio sul 2-6.

Bene veramente tutti per l'impegno profuso gli spoletini, anche il secondo portiere Oliva che non è stato da meno rispetto a Paolino e i 2011 chiamati a dare una mano nonostante il pesantissimo impegno di ieri in quel di Celano. Domenica trasferta marchigiana in casa del Mondolfo; poi sarà il PalaRota ad ospitare l'ultimo impegno contro il Futsal Prato. Dal PalaTenda è tutto. Per sempre.


Ufficio stampa Ducato Spoleto