breaking news
  • 18/04/2024 20:50 Serie B, playoff: la gara di ritorno tra Domus Bresso e Cardano anticipata al 23 aprile, si gioca a Burago di Molgora alle 20,30

29/03/2024 23:10

#CoppaItalia, gran battaglia tra Maccan e Canicattì: alla fine Borges regala la finale ai friulani

E’ festa Maccan, anche se il Canicattì esce dalla Coppa a testa alta e senza troppi rimpianti. Dopo un primo tempo chiuso 0-0, nella ripresa son fuochi d'artificio che  alla fine portano il successo al team friulano che vince 5-2 e si guadagna la finalissima di domani contro lo Sporting Hornets. 


LA CRONACA - Al 2’50” la prima conclusione è del Maccan, ma il diagonale di Borges è largo. Al 3’20”risponde il Canicattì con Marino che al termina di un’azione personale calcia di punta con sfera però alta.  Ancora siciliani pericolosi al 5’20” con Vicininho che si coordina per il tiro di poco fuori. Dall’altra parte è bravo subito dopo De Brasi a dire di no a Eric. I friulani sembrano tenere di più il pallino del gioco, ma il Canicattì chiude bene tutti i varchi ed è pronto a far male nelle ripartenze. La parità di partenza non si sblocca, al 11’ 25” se ne va sulla corsia mancina Martinez ma il suo tiro termina a lato senza impensierire l’stremo difensore del Canicattì. Al 13’20’’si vede in avanti la compagine in maglia rossa, è Piovesan a scaldare i guantoni di Verdicchio fino ad allora inoperoso. Al 16’55’’ torna a farsi minaccioso il Maccan, la palla buona capita a Lari il cui tiro viene ribattuto in corner con i piedi da De Brasi.  Una prima frazione un po’ bloccata e non certo ricchissima di occasioni termina a reti inviolate.

Ripresa ancora all’insegna dell’equilibrio rotto da una carambola tra De Brasi su pressing di Eric su azione d’angolo. L’azione del numero 10 trova la deviazione decisiva dell’estremo difensore dei siciliani. Al 4'552 reagisce il Canicattì, azione in bello stile tra Vinicinho e Scervino, ma il tiro di quest’ultimo termina fuori.  La partita ora è più bella, con capovolgimenti di fronte più ripetuti. Al 8’35” su bolide di Marino Verdicchio è bravo a respingere. Ma un altro momento importante del match è pronto a farsi vedere al 7’36, sugli sviluppi di un calcio di punizione c’è il pareggio infatti del Canicattì con un bolide di Scervino che piega le mani a Verdicchio (1-1). Al 13’ pericoloso di nuovo il Maccan, imbucata per Spatafora ma De Brasi chiude lo specchio e salva la sua squadra. Ma il Canicattì è cinico, su azione offensiva di De Brasi il tiro-cross del portiere taglia tutta l’area e trova l’accorrente Scervino che di piatto brucia il diretto controllore. E’ il vantaggio (2-1) della compagine di mister Castiglione.


Il vantaggio siciliano non dura però molto, su una discesa di Martinez è Borges a correggere in rete l’assist: è 2-2 per il Maccan che trova la spinta giusta e la ribalta in un minuto: sempre su angolo la difesa del Canicattì si perde Lari che trafigge per il 3-2 il portiere avversario Il Canicattì perde pochi secondi dopo anche espulso per doppia ammonizione Piovesan, ma resiste bene in inferiorità numerica. Su azione avvolgente è comunque Borges a calciare alto. A 2’40” dalla fine si ristabilisce la parità di uomini, con il Canicattì che si gioca il quinto di movimento. Ripartenza micidiale del Maccan che con Borges chiude i conti, è Borges a siglare il 4-2.  L’orgoglio del Canicattì tutto proteso in avanti però trova il quinto gol del Maccan dalla sua metà-campo  sempre con l’onnipresente Borges, artefice di una tripletta. Il punteggio definitivo di Maccan-Canicattì 5-2 è accompagnato negli ultimi secondi dagli applausi scroscianti del pubblico.


MACCAN PRATA-FUTSAL CANICATTÌ 5-2 (pt 0-0)

MACCAN PRATA: Verdicchio, Borges, Eric, Spatafora, Imamovic, Martinez, Genovese, Biancato, Del Piero, Zecchinello, Lari, Boin. All. Sbisà

FUTSAL CANICATTÌ: De Brasi, Marino, Vinicinho, Scervino, Piovesan, Caltabiano, Urso, Colore, Vitinho, A. Castiglione, Toledo, Di Proietto. All. G. Castiglione

ARBITRI: Roberto Galasso (Aprilia), Lorenzo Zorzi (Reggio Emilia); crono: Pierpaolo Calenzo (Formia)

MARCATORI: st 2'40''aut. De Brasi (M), 7'36'' Scervino (C), 12'10'' Scervino (C), 14'16'' Borges (M), 15'03'' Lari (M), 18'16'' Borges (M), 19'38'' Borges (M)

NOTE: ammoniti Toledo (C), Zecchinello (M), Spatafora (M), Piovesan (C). Espuslo al 15'21'' del s.t. Piovesan (C) per somma di ammonizioni



emme elle

foto: Divisione C5