breaking news

04/05/2021 23:00

Eur Massimo, Locchi: ''Grandissima emozione. Dedica? Anche a me stesso, per non aver mai mollato''

Il gol decisivo nella partita vinta di misura contro il Benevento in semifinale, e poi la gioia di portarsi a casa quella Coppa. Nicolò Locchi è uno dei protagonisti indiscussi in casa Eur Massimo, che ha messo la sua firma nella gara che, appunto, ha regalato la finale poi vinta contro il Molfetta. Una gioia doppia per Locchi, che racconta così la cavalcata di Porto San Giorgio. 

"E' stata una grandissima emozione - racconta - vissuta insieme ad un gruppo fantastico. Negli occhi dei miei compagni ho visto il fuoco ardere per ogni giorno trascorso a Porto San Giorgio, e chiunque sia sceso in campo non si è risparmiato come forse mai prima era accaduto. Personalmente sono molto felice per il gol e per la prestazione nelle due gare. Se sto bene fisicamente sono in grado di dire la mia. Una dedica per la Coppa? La voglio dividere in due. Una parte a chi mi è stato vicino durante il mio brutto infortunio, e chi ha creduto in me durante il recupero, in particolare Giorgio Zito. L'altra metà la dedico a me per non aver mai mollato nei momenti difficili spinto dalla voglia di vivere emozioni come quella provata domenica scorsa". 

Ora però c'è da mettere da parte la Coppa e pensare agli imminenti playoff, con l'Eur Massimo che proverà a regalarsi un'altra impresa. 

"Come ha detto il mister da stasera al campo si mette da parte la Coppa e si lavora in ottica playoff, che sarà un esame durissimo. Sono certo che se giochiamo con grinta ed attenzione che abbiamo messo in campo nelle due gare di Final Eight abbiamo buone possibilità di vincerli. Vedremo se saremo stati bravi a limare i nostri difetti".