Eur Massimo sempre più in alto: superata al PalaToLive una coriacea Fortitudo

Dopo avere incassato una settimana fa la seconda sconfitta stagionale, l’Eur Massimo si rialza e con merito riesce ad avere la meglio sulla Fortitudo Pomezia. Non una sfida facile per il quintetto di mister Minicucci che, seppure sempre avanti nel punteggio, si è dovuta difendere dal tentativo di rimonta degli avversari.

PRIMO TEMPO – La prima occasione è di marca ospite, con Galera che va via in contropiede, ma il suo scavetto termina sul fondo. Risposta immediata dei locali con la punizione di Bacaro salvata sula linea dalla difesa ospite. È il preludio al gol che arriva con Dal Lago, puntuale e preciso nell’inserimento sulla palla messa al centro dalla banda sinistra da Favozzi. Eur Massimo che spinge sull’acceleratore, Bacaro costringe Favale a rifugiarsi in angolo, poi Gioia, da lontano e sugli sviluppi di una rimessa laterale, la inchioda lì dove il portiere avversario non può arrivare. Capitolini che timbrano il raddoppio, ma che tremano sul movimento in area di Papu che calcia però alto.

Ancora Eur Massimo in attacco ed è ancora bravo Favale a disinnescare la minaccia, parando il tiro libero di Bacaro. Lo stesso però, pochi istanti dopo, si farà subito perdonare mettendo in mezzo un ’cioccolatino’ per l’accorrente Dal Lago, ancora puntualissimo all’appuntamento con il gol e con la doppietta personale. Fortitudo che però riesce ad accorciare a pochi secondi dalla sirena: è Galera ad andare in gol.

SECONDO TEMPO – Al rientro dagli spogliatoi la Fortitudo crede nella rimonta e porta in bonus falli gli avversari. Si arriva così al tiro libero di Papu che non sbaglia riportando i suoi ad un gol di differenza. ci pensa allora Merlonghi, in progressione sulla destra, a mettere in mezzo il pallone vincente per capitan Favozzi che rimette i suoi sul doppio vantaggio. Emozioni che si susseguono e non terminano di certo qui. Papu sbaglia il tiro libero, riprendere la respinta e insacca per il 4-3.

Ospiti che adesso provano il tutto per tutto, con il quinto di movimento e Barigelli prima salva su Della Valle e poi viene salvato dal palo, sempre su tiro di Della Valle. Chi non sbaglia è invece Bacaro che appoggia dalla sua metà campo nella porta sguarnita, il gol della sicurezza. Ancora Bacaro avrà modo di rimpinguare il bottino personale ed anche di squadra, siglando il punto del definitivo 6-3 su tiro libero.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. L’Eur Massimo avanza al secondo posto in classifica, approfittando anche dello stop della capolista Cioli Ariccia, e si trova quindi a meno uno dal primato, da questo sabato occupato dallo Sporting Hornets. Ma va sottolineato che Dal Lago e soci hanno disputato una partita in meno rispetto alle altre ”colleghe” dei piani alti: la vetta della classifica arriverà non appena saranno in pari tutti gli incontri...?

CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS