breaking news
  • 25/05/2022 20:32 Serie A2, tutto confermato: Melilli-Gisinti Pistoia si gioca al PalaCatania (ore 17)
  • 25/05/2022 17:21 Serie B, il Futsal Prato comunica che Luca Pullerà non è più il tecnico della squadra
  • 24/05/2022 18:42 Under 19, playoff: la Lazio vince 5-1 in casa della Leonardo e si qualifica per i quarti
  • 24/05/2022 18:34 Serie AF. Semifinale scudetto, gara-3 tra Pescara e Lazio anticipata al 27 maggio

18/01/2022 00:10

Fideršek, niente Kazakhstan? La Slovenia verso l'esordio. Matej: ''Con l'Italia match fondamentale''

Nella Slovenia che prenderà parte a Euro2022 c'è una nutrita colonia di giocatori che militano nei nostri campionati. Tra questi, oltre a Denis Totošković della Sampdoria, spicca sicuramente l'altro blucerchiato del gruppo, il classe 1991 Matej Fideršek. 


L'esordio contro il Kazakhstan di giovedì si avvicina, ma per il primo turno il CT Horvat dovrà quasi sicuramente rinunciare al giocatore doriano. È lo stesso Fideršek a spiegarci la situazione. 


"La scorsa settimana non ero in gruppo a causa del Covid. Ora sono negativo - precisa Matej - ma sto ancora aspettando di terminare l'isolamento. Non so quindi se sarò in grado di giocare contro il Kazakhstan. Quello che posso augurarmi per il match di giovedì è che tutti siano in salute: di questi tempi è la cosa più importante". 


La Slovenia incrocerà l'Italia nel secondo turno, previsto per lunedì 24 gennaio, in un match che potrebbe risultare decisivo per determinare le gerarchie del gruppo B. 


"Il nostro girone è davvero forte e difficile, perciò ogni partita sarà davvero cruciale. Sicuramente quello contro l'Italia sarà tra i match più importanti". 


Non mancano gli apprezzamenti per la sua avventura in Italia con la Samp, avviata lo scorso giugno e che lo vede attualmente essere il miglior marcatore dei genovesi in campionato. 


"Sono davvero soddisfatto di essere alla Sampdoria. Il club è ben organizzato e le persone all'interno sono assolutamente straordinarie. Anche il lavoro con mister Cipolla è molto positivo. Ci terrei a ringraziare ancora la società e il presidente Fortuna per permettere a me e Totošković di unirci sempre al gruppo della Nazionale, anche in un momento delicato del campionato come quello che ci attende“.