Pontedera, arriva il primo derby. Domani la Mattagnanese, Cerri: ''Andiamo li con grande umiltà''

Dopo il bell'esordio di settimana scorsa con la vittoria per 5-2 sul Balca Poggese, il Futsal Pontedera torna in campo domani pomeriggio per il primo derby toscano di questa stagione. I bianconeri sono infatti attesi alle 15.30 al Palazzetto Gaddo Cipriani di Borgo San Lorenzo per affrontare i padroni di casa della Mattagnanese. Per presentare questa partita oggi ci siamo messi a sedere con Giacomo Cerri, quest'anno vice-capitano della formazione allenata da mister Sardelli.

- Ciao Giacomo, sabato scorso avete conquistato i vostri primi punti nella nuova casa del PalaPonticelli. Come vi siete trovati a giocare lì per la prima volta?


"All'inizio, nei primi 10' di partita, è stato come giocare fuori casa. Abbiamo avuto bisogno di qualche minuto per ambientarci, capire il terreno di gioco, capire come scorre il pallone sul gommato. Piano piano ci faremo l'abitudine. Giocare a Ponticelli per noi potrebbe essere un vantaggio, visto che per le nostre caratteristiche ci piacciono i campi più larghi". 


- Domani affrontate la seconda neo-promossa di fila. Quali pensi potranno essere le chiavi per fare bene?


"Mentre sul Balca Poggese avevamo pochissime informazioni, la Mattagnanese la conosciamo un pochino meglio. Hanno in rosa tanti nomi noti come Mangione e Pelagatti, poi in estate hanno fatto un paio di acquisti importanti per la categoria. Andremo da loro con la massima umiltà, consapevoli anche del loro successo per 12-1 all'esordio. Saranno sicuramente super preparati, noi dobbiamo scendere in campo con il massimo rispetto ma senza avere paura di nessuno". 


- Da una parte c'è il Futsal Pontedera che ha fatto 5 gol con 5 giocatori diversi, dall'altra c'è una Mattagnanese dove il solo Turek ha fatto 6 gol sabato scorso. Due approcci diversi, ma stessi risultati. Cosa ne pensi?


"Dopo una partita è difficile dare giudizi. Non ho molto in mano per dare una valutazione completa sulla Mattagnanese. Per quel che riguarda noi, in estate abbiamo perso poco e forse abbiamo acquistato qualche punto in più a nostro favore. L'anno scorso avevamo tanti giocatori che potevano far gol, quest'anno secondo me siamo pericolosi con ancor più giocatori". 






Ufficio Stampa Futsal Pontedera