Futura, serve una reazione e non ci sono alternative: la missione di domani è espugnare Cesena

Sfida dura ed importante per la Polisportiva Futura. Sabato pomeriggio, al PalaPaganelli in zona Ippodromo, si gioca alle ore 15.40. I gialloblu di mister Fiorenza proveranno ad uscire dal momento no giocando contro una delle formazioni più "camaleontiche" del torneo. Operazione sorpasso per il Futsal Cesena, società più a nord nel raggruppamento B di A2 Élite.

22 punti per i calabresi, 20 per il Cesena, distante solo tre lunghezze rispetto alla quota playout dove risiedono Capurso, Regalbuto e Cus Molise.

Insomma, in casa Futura, tocca reagire, senza se e senza ma. Nell'ultima uscita Cesena ha riposato dopo aver pareggiato 3-3 sul difficilissimo campo del Manfredonia. La Futura ha raccolto un punto nelle ultime quattro giornate e deve provare a rialzarsi come ha fatto, più volte, durante questo difficile cammino in A2 Élite.

Mister Osimani punta forte sul miglior marcatore del torneo, Christian Gardelli. Nicolò Pieri è un giovane molto interessante. Attenti a Zandoli, Nilmar, Dentini e Antonio Jamicic accanto al portiere Montalti. Nella gara di andata, fu riscossa Futura con un rotondo 6-3 grazie alla tripletta di Pizetta e ai gol di Honorio, Minnella e Cividini.

Arbitrano i signori Gioacchino Lattanzio di Collegno, Gregorio Sommese di Lecco con Giulio Cristina di Nichelino al cronometro.

La gara verrà trasmessa su Futsal Tv.


Ufficio stampa Polisportiva Futura