Gadtch-San Mariano, atto terzo. La prudenza di Bonomo: ''Facciamo attenzione alle loro ripartenze''

Sarà un po’ come fare un tuffo nel recente passato per Vincenzo Bonomo. Perché ogni volta che la Gadtch incontra il San Mariano è come se per il bomber perugino fosse una sorta di revival. 


“E’ vero - ammette. - Il San Mariano è una squadra nella quale ci sono molti ex compagni di squadra ed amici come mister Veschini, Caloni, Brischi, Picchiarelli. Mi fa sempre piacere affrontarla”.


Quella di oggi sarà la terza volta in questa stagione, tra l’altro anche a distanza ravvicinata visto che nell’arco dell’ultimo mese la Gadtch ha affrontato la Polisportiva nel doppio confronto delle semifinali di Coppa Italia regionale. Insomma, una squadra che conosce la Gadtch e che con i tre punti in palio  potrebbe realmente creare più difficoltà di quelle che la differenza di classifica potrebbe far credere? La pensa così Bonomo?


“Il San Mariano è una squadra organizzata, che fa della difesa e delle ripartenze le armi preferite. Dobbiamo essere bravi ad avere pazienza e fare il nostro gioco. Ma soprattutto sarà importante tornare a vincere”.


Infatti, il comune denominatore che animerà la Gadtch sarà l’impellenza di ritrovare i tre punti dopo il pareggio con il Balanzano che ha sollevato qualche mugugno per la gestione della partita. Che a un certo punto, grazie alla doppietta proprio di Bonomo, appariva incanalata in favore della Gadtch, che vincendo avrebbe ridotto a una sola lunghezza il ritardo dai Grifoni. 


- Vincenzo, avete addirittura rischiato il ko nel finale: cosa non è andato dritto contro la Fortis?


“È stata una partita che avevamo amministrato bene fino alle due disattenzioni difensive che in pochi minuti ci hanno fatto pareggiare. Il Balanzano ci ha messo voglia e ci ha creduto: all’aperto purtroppo non è facile giocare contro squadre di carattere”.


- Ultima giornata del 2021. Gadtch all'inseguimento dei Grifoni: pensi che sarà questo il leit-motiv del campionato o ci sarà un momento magari prima dello scontro diretto, che potrebbe segnare una svolta?


“I Grifoni sono un ottima squadra e credo che faranno pochissimi passi falsi. Però dobbiamo essere bravi a non mollare e a sbagliare possibilmente meno di loro. Ancora ci sono tante partite, può succedere di tutto”.


GADTCH 2000 PERUGIA

gadtch2000@gmail.com


ALTRE NOTIZIE



SEGUI CALCIO A 5 ANTEPRIMA SU