Gallinese, c’è il derby con l’Arangea. Tiziano: “Posta in palio alta, vogliamo tornare a vincere”

Momento di sosta per il massimo campionato regionale di calcio a 5 calabrese, che si fermerà per due settimane (sabato 9 e sabato 16, prepasquale) per poi ritornare in campo per la penultima di campionato giorno 23. Ma non è un momento di sosta per la Gallinese, chiamata a recuperare la sfida contro il Real Arangea, il derbyssimo del PalaCSI.

La formazione di Venanzi cerca la certezza del mantenimento della categoria (ormai una formalità), sfumato aritmeticamente il sogno play-off. A presentare la stracittadina, nella quale sarà indisponibile Saverio Cutrupi, è capitan Peppe Tiziano.

“Arriviamo a questa partita con la voglia di ritrovare i tre punti, dopo il pareggio nel derby con la Reggio SC. Siamo consapevoli di potercela giocare con chiunque. Naturalmente, trattandosi di un derby, un altro, mi aspetto una partita dura anche in funzione della posta in palio. Vincendo potremmo mettere in cascina gli ultimi punti che ci mancano per la salvezza diretta; perdendo, al contrario, potremmo farci risucchiare verso il basso e questa società non merita assolutamente di lottare per tali obiettivi”.

Come giudichi la vostra stagione, capitano?

“Ritengo che siamo in linea con gli obiettivi stabiliti. Siamo partiti col freno a mano tirato; una squadra giovane con tanti nuovi innesti che ha raggiunto la maturità e provare pure a crearsene di migliori per il futuro. A tal proposito vorrei spendere parole di elogio per tutti i miei compagni perché siamo diventati veramente un bel gruppo. Nominare i miei amici storici in squadra lo vedo superfluo; quindi, vorrei complimentarmi con i vari Modafferi e Pronestì per come si son saputi inserire in questa squadra e ancor di più con Iaria e Mancuso, ragazzi dalle potenzialità fuori categoria e che allenamento dopo allenamento dimostrano una serietà e un impegno degni di nota”.