Gallinese con tre assenze importanti, ma Tiziano ci crede: “Questa squadra può giocarsela con tutti”

Vittoria sofferta, di misura, in rimonta, ma fortemente voluta da una Gallinese che apre con un successo la sua stagione agonistica. Domani, però, si replica, sempre al PalaCSI, nel match di ritorno contro un Real Arangea agguerrito e che proverà a ribaltare il 4-3 dell’andata.

“Siamo ancora in fase di rodaggio – dice ai nostri microfoni capitan Giuseppe Tiziano. – La settimana è andata bene anche grazie alla vittoria di sabato, condita da un’ottima prestazione e stiamo lavorando per crescere sia sul piano fisico sia su quello mentale. La gara di domani? Non sarà troppo differente da quella di sabato scorso. Avremo, però, delle assenze importanti, con Vazzana infortunato e poi Politi ed Alessandro Cutrupi”.

Le sensazioni di tornare a giocare anche per te che avevi disputato solo una gara nella scorsa stagione?

“Sì, a febbraio ho subito un intervento alla schiena che non mi ha permesso di partecipare alla scorsa annata, tranne che ai play-off contro la Reggio FC. Sensazioni? Belle e brutte. Rivedere la gente al palazzetto e ritrovarsi in campo con questi colori è stato meraviglioso; sensazione strana invece scendere in campo e non avere accanto l’amico Massimo Stuppino dopo tre anni insieme”.

E che Gallinese c’è da attendersi in vista dell’ormai imminente nuova stagione di C1?

“Una Gallinese che continua a puntare sui giovani e che dovrà sostituire a breve i vecchietti come me (ride, ndr). Non fermo calcoli, non ci porremo limiti, ma andremo avanti partita dopo partita certi di potercela giocare con tutti”.