Gargantini spiana la strada e il Milano fa tre di fila: poker interno ad una buona Fenice

Terza vittoria consecutiva per il Milano calcio a cinque. La squadra di Daniele Sau ha ragione di una Fenice Veneziamestre ottima nel primo tempo ma in vena di regali nella ripresa, bravo il Milano ha saperne approfittare. Nella prima frazione i lagunari hanno saputo mettere in difficoltà il palleggio dei padroni di casa costruendo almeno tre grandi occasioni sulle quali si è fatto trovare pronto Stefano Volonteri che ha tenuto a galla i suoi.

Proprio sul finale del primo tempo il Milano trova il guizzo di Gargantini che, imbeccato da Migliano, si muove da pivot pure per aggirare l’avversario e battere Boin. Nella ripresa lo stesso ariete biancorosso rientra in campo con l’argento vivo addosso. Due falli, un ammonizione e il gol del raddoppio sfruttando l’errore della Fenice su un calcio piazzato e partendo in contropiede solitario concluso con un preciso destro alla sinistra del portiere. Gli ospiti non sembrano avere le energie per reagire cosi arriva la terza rete del Milano. Ferri intercetta una palla in verticale della difesa e dai dieci metri spara un missile di sinistro che si stampa sulla traversa e finisce in porta. La gara sembra chiusa ma ha complicare le cose arriva il secondo giallo molto discutibile a Gargantini che gli costa l’espulsione. Gli ospiti ne approfittano e su punizione dal limite dell’area accorciano le distanze con Tenderini.

La Fenice ci crede e schiera anche il portiere di movimento andando vicino al secondo gol ma il Milano si difende bene. A tre minuti dalla sirena si fa cacciare per doppio giallo anche Caregnato che consegna un finale più tranquillo agli avversari che chiudono il conto con Migliano servito da un ottimo Bonaccolta un minuto esatto dal termine. Una vittoria importante con una classifica che comincia a sorridere.


MILANO-FENICE VENEZIAMESTRE 4-1 (pt 1-0)
MILANO: Volonteri, Santagati, Bonaccolta, Gargantini, L. Peverini, Casagrande, Pizzo, Gentile, Migliano Minazzoli, Ferri, Mauri, Rao. All. Sau
FENICE VENEZIAMESTRE: Boin, Caregnato, Botosso, Kokorovic, Tenderini, Bertuletti, Zanin, Manoli, Marton, Azzalin, Nalesso, Vento. All. Pagana
ARBITRI: Alessandro Salicchi (Terni), Fabio Falso (Formia), crono: Carlotta Filippi (Bergamo)
MARCATORI: 18'23'' p.t. Gargantini (M), 1'26'' s.t. Gargantini (M), 8'34'' Ferri (M), 14'07'' Tenderini (F), 19' Migliano Minazzoli (M)
NOTE: al 13'36'' del s.t. espulso Gargantini (M) per somma di ammonizioni, al 16'57'' del s.t. espulso Caregnato (F) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Santagati (M), Gargantini (M), Caregnato (F), Casagrande (M), Nalesso (F), Kokorovic (F)



Ufficio Stampa Milano