Generali Ternana: la vittoria sfugge di mano nel finale, ma il pari fa ben sperare per il ritorno

Nell’andata del primo turno dei play-off per la promozione in serie A2. Una vittoria che è sfuggita di mano ai rossoverdi visto che fino a pochi secondi dalla sirena era sopra di un gol e solo uno schema da calcio piazzato dei laziali ha negato il successo alla compagine del presidente Luca Palombi, presente insieme ai numerosi tifosi giunti da Terni per incitare i propri beniamini. Un pareggio sostanzialmente giusto per quello che hanno fatto vedere le due squadre al termine dei quaranta minuti, una partita vera, intensa, a buoni ritmi, molto combattuta ed equilibrata. Ogni discorso quindi rimandato alla gara di ritorno, prevista per sabato prossimo 20 maggio al Pala di Vittorio alle ore 16. I rossoverdi di mister Pellegrini possono ritenersi soddisfatti per la prestazione offerta contro una compagine che anche oggi ha dimostrato di essere forte, composta da un mix di giovani e da giocatori più esperti, combo che ha permesso ai laziali di fare un buonissimo campionato in un girone davvero difficile e complicato. Mister Federico Pellegrini parte con il quintetto formato da Fagotti, Paolucci, Giardini, Sachet, De Michelis.

Dopo una primissima fase di studio si stappa subito il match ed è Sachet a portare avanti i rossoverdi con un facile tap-in sul secondo palo dopo un perfetto assist di De Michelis dalla banda destra. La reazione degli aeroportuali è veemente e Baiocco colpisce il palo a tu per tu con Fagotti. E’ il preludio al pareggio che arriva puntuale poco dopo grazie ad un destro secco di Scarabotti che trafigge Fagotti all’angolino. Chi si aspettava una partita bloccata e noiosa si sbagliava di grosso tant’è che i ritmi sono altissimi e le giocate da manuale. Chiomenti ci prova con un bolide di sinistro ma la sua conclusione termina a lato. I rossoverdi rispondono botta su botta e Corpetti ha la chance del vantaggio ma il suo destro termina sul fondo. Poi è la volta di Sachet, para Eleuteri. Poco dopo il suo collega Fagotti lo imita respingendo di piede una velenosa conclusione di capitan Dominici. Il Real Ciampino Academy insiste e l’estremo rossoverde deve ancora compiere un intervento prodigioso su un destro di Lauro. Nel finale di primo tempo i rossoverdi alzano il pressing e creano diverse palle gol, prima con Sachet poi con Corpetti ma le rispettive conclusioni sono ben respinte da un ottimo Eleuteri che è costretto agli straordinari proprio negli ultimi secondi su una puntata di Sachet e su un destro di De Michelis.

Ad inizio ripresa l’episodio che poteva cambiare l’andamento del match, Eleuteri infatti viene espulso per un tocco di braccio fuori dalla propria area, per gli arbitri nessun dubbio, punizione dal limite e superiorità numerica per i rossoverdi. In porta nelle fila dei laziali entra il secondo Varracchio che viene subito chiamato in causa per respingere una conclusione di Sachet. L’uomo in più però viene sfruttato dai ragazzi di Pellegrini che dopo un giro di palla veloce mandano a segno De Michelis che con un sinistro forte e preciso batte Varracchio. I padroni di casa tornano in parità numerica e si rendono subito pericolosi con Chiomenti il quale, dopo aver rubato palla a Giardini, si fa ipnotizzare da Fagotti. Poco dopo arriva il pari ad opera di Baiocco che trovatosi in posizione centrale dal limite dell’area batte Fagotti con una puntata che si infila sotto la traversa. Tutto da rifare, la partita è piacevole, i ritmi sono ancora alti e c’è molto equilibrio. Mariani si fa vedere con un destro che termina sul fondo, Sachet ci prova direttamente da calcio piazzato ma Varracchio dice di no. Poi è la volta di Almadori che prima di destro e poi direttamente con un colpo di testa mette a dura prova i riflessi del portiere di casa. Dall’altra parte conclusioni in sequenza per Baiocco, Lauro e Scarabotti ma nelle prime due Fagotti respinge mentre la terza finisce a lato. Quando tutto sembra presagire ad un pareggio show di De Michelis che con due sterzate manda al bar un avversario e serve un assist al bacio per Sachet che da ottima posizione non può sbagliare per il 3 a 2. Sembra fatta per i rossoverdi che però devono fare i conti con un Real Ciampino Academy mai domo e grazie ad uno schema da calcio piazzato porta Scarabotti a trafiggere Fagotti con un sinistro preciso all’angolino. C’è un’ultima emozione che vede Fagotti compiere una parata prodigiosa salva risultato su una conclusione a botta sicura di Baiocco. Finisce 3 a 3 una gara degna di nota di un play-off e passaggio al secondo turno rimandato a sabato prossimo. 


REAL CIAMPINO ACADEMY - GENERALI FUTSAL TERNANA 3-3 (pt 1-1) 

REAL CIAMPINO ACADEMY: Eleuteri, Raimondo, Lauro, Baiocco, Terlizzi, Dominici, Bernardini, Chiomenti, Cristofari, Scarabotti, Codispoti, Varracchio. All. Schindler

GENERALI FUTSAL TERNANA: Fagotti, Tirana, Sachet, Almadori, Corpetti, Mariani, Paolucci, De Michelis, Martini, Giardini, Bulletta, Paciaroni. All. Pellegrini  

ARBITRI: Giovanni Agosta di Rovigo e Fabio Loni di Cagliari

MARCATORI: pt Sachet (T) Scarabotti (C); st De Michelis (T) Baiocco (C) Sachet (T) Scarabotti (C)

NOTE: ammoniti Lauro, Baiocco (C) Martini, De Michelis, Mariani (T). Espulso Eleuteri (C)


Generali Futsal Ternana - Ufficio stampa