Generali Ternana, scontro diretto e terzo posto: Giardini e De Michelis decisivi col Fustal Ancona

Una Generali Futsal Ternana da favola vince lo scontro diretto play off a Montesicuro contro il Futsal Ancona nella ventesima giornata del campionato di serie B girone D e sogna in grande. 6 a 3 il risultato finale al termine di una gara giocata alla perfezione dagli uomini dello squalificato mister Federico Pellegrini, in panchina si è seduto Filippo Bonelli. Dopo una sconfitta ed un pareggio i rossoverdi tornano alla vittoria, tre punti vitali che proiettano la compagine del presidente Luca Palombi al terzo posto, in piena zona promozione. Equilibrata, compatta, cinica e difensivamente perfetta, così è scesa in campo la Generali Futsal Ternana che ha meritato ampiamente la vittoria al cospetto di una squadra che si giocava le ultime chance per rimanere aggrappata al treno play off. I rossoverdi salgono a quota 33 punti al terzo posto raggiungendo il Recanati, oggi crollato in casa contro il Cerreto d’Esi, a sette punti dalla Dozzese seconda e a più uno su Buldog Lucrezia e Potenza Picena quinte. Per il Futsal Ancona, fermo a 26 punti, arriva una sconfitta che probabilmente spegne le speranze di raggiungere i play off visto il settimo posto e i sei punti da recuperare.

CRONACA - Ritmi subito alti condizionati anche dal campo di dimensioni piccole. Pronti via e al terzo Futsal Ancona in vantaggio grazie ad uno schema da palla inattiva con Vitale che batte Fagotti dopo l’assist di Piersimoni. I neroverdi insistono e poco dopo Fagotti deve impegnarsi per ribattere la conclusione di Gomez. I rossoverdi si scuotono con Giardini che tenta un sinistro, De Brasi c’è. Poi è la volta di Piersimoni ma la sua conclusione termina alta sopra la traversa. I marchigiani sono in trans agonistica e poco dopo lo scatenato Gomez spara un bolide di sinistro ma Fagotti è prodigioso respingendo di piede. Nel momento migliore dei padroni di casa al settimo la Generali Futsal Ternana trova il pareggio con Mariani che approfitta di una mischia in aerea e in scivolata batte De Brasi per l’1-1. Il Futsal Ancona non si scoraggia e torna all’arrembaggio della porta rossoverde con una punizione di Priori dal limite ma Fagotti c’è e respinge.

A metà tempo Piersimoni ruba una palla in transizione anticipando Corpetti e davanti a Fagotti lo batte con un destro potente che gonfia la rete. Al 16’ arriva il nuovo pareggio rossoverde, rete analoga al vantaggio dei padroni di casa, anche qui da palla da fermo, Paolucci pesca Giardini che di sinistro batte De Brasi per il 2-2. Partita in perfetto equilibrio, sia in campo che dal punto di vista del risultato. Proprio nel finale della prima frazione di gioco, a 42’’ dal termine i ragazzi di mister Bonelli passano in vantaggio con De Michelis che, dopo una super giocata sulla banda sinistra, batte il portiere dorico.

Nella ripresa pronti, via, e Gomez impegna Fagotti ad un ottimo intervento che anticipa una punizione di Piersimoni che fa la barba al palo. I rossoverdi rispondono con Corpetti, ma la sua conclusione è facile preda di De Brasi. Poi è la volta di Sachet, destro che termina alto. I rossoverdi insistono, stavolta con Almadori che fa partire un destro secco, De Brasi para in due tempi. Poco dopo assist a rimorchio di De Michelis per lo stesso numero 4 rossoverde che colpisce il palo. I neroverdi si fanno rivedere con Gomez e Priori ma Fagotti c’è in entrambi le occasioni.

Ottimo secondo tempo della Generali Futsal Ternana che realizza il 4-2 con una micidiale azione di contropiede che porta Sachet a servire De Michelis sul secondo palo che insacca per il più due sui dorici e per la sua personale doppietta. Partita che però si riapre grazie ad un calcio di rigore a favore dei padroni di casa in virtù di un fallo di mano di Giardini. Dal dischetto si presenta Piersimoni che fa 3-4. I rossoverdi però hanno la forza di non accusare il colpo e di tornare a più due grazie a Giardini il quale servito da Mariani batte De Brasi con un sinistro chirurgico. Mister Foroni a quattro dalla fine prova la carta del portiere di movimento che non porta frutti, anzi è Giardini ad approfittarne realizzando a porta vuota il gol del 6-3 finale dalla propria metà campo e la sua personale tripletta. Sabato prossimo al di Vittorio scenderà l’Eta Beta.

 

 

Ufficio Stampa Generali Ternana