Giovinazzo, col Regalbuto servono testa e gambe. De Anna: ''La squadra sta bene sul piano fisico''

Ultima giornata di andata nel girone D di serie A2 con il calendario che mette di fronte i padroni di casa del Regalbuto con il Giovinazzo C5. Un match che mette in palio punti preziosissimi per il piazzamento utile per le gare di Coppa Italia, considerato ormai che le due squadre sono entrambe qualificate.

I siciliani di mister Reali sono distanti un solo punto dai pugliesi, ma con una partita in meno disputata, e i 21 punti sin qui conquistati sono il risultato di 6 partite vinte, 3 pareggiate e 1 persa contro il Capurso. In pratica la squadra ospite ha un solo risultato a disposizione per poter sperare di mantenere immutato il distacco sui diretti avversari in classifica.

Non sarà facile visto gli elementi che compongono il roster del Regalbuto, in particolare è Capuano sicuramente il più pericoloso perché ha una certa confidenza con il goal - ne ha realizzati 10 sino ad ora - oltre a Martinez che non è affatto un comprimario di secondo piano. Non farà parte del match una pedina fondamentale nello scacchiere dei biancazzurri locali come Lo Cicero, vista la squalifica per una giornata comminata dal giudice sportivo dopo l’ultimo incontro disputato con l’Atletico Cassano.

I ragazzi di Darci Foletto e Francesco Faele nel periodo dello stop natalizio, reso ancora più lungo dalla giornata di riposo di sabato scorso, hanno continuato a svolgere sedute di allenamento soprattutto dedicate alla parte atletica sotto la guida del preparatore Franco de Anna che abbiamo sentito.

"Durante la sosta natalizia si è cercato di recuperare qualche giocatore acciaccato per qualche problema muscolare e non in perfette condizioni. Per tutti si è impostato prima un lavoro generale di forza e resistenza per poi passare ad esercizi improntati alla rapidità, forza elastica e velocità - spiega il preparatore -  I ragazzi stanno bene dal punto di vista fisico e hanno ripreso in questa settimana gli allenamenti con la palla".

Le premesse per uno spettacolo divertente ci sono tutte occorre attendere sabato pomeriggio alle ore 16 per goderselo al Palazzetto di Regalbuto.


Ufficio Stampa G.S. Giovinazzo Calcio a 5

Foto: Stefano Dagostino