Grifoni, a Cannara è un test che pesa. Giorgetti: ''Partita difficilissima, valgono altre posizioni"

Tutto sembra ruotare a favore dei Grifoni, che pur giocando al di sotto delle loro possibilità macinano gol e vittorie: che il vero avversario dei Grifoni a questo punto del campionato siano proprio i Grifoni? Che ne pensa Gabriele Giorgetti?


“Come ho già detto in precedenza io sono abituato ad andare di partita in partita e penso a dare il massimo come sempre. Sabato scorso non abbiamo giocato una grande partita pur avendo vinto largamente, però posso dire che siamo una squadra importante, con ottime individualità e che produce un gran bel gioco. Ma è ancora tutto aperto, mancano davvero tante partite…”.


- Domani giocherete a Cannara, partita difficile contro una squadra in salute che ha dimostrato di meritare ben altra classifica. Scenderete in campo poi sapendo il risultato della Gadtch, per cui ci sarà anche questa sorta di pressione a condizionare la gara con il Real. Che partita prevedi?


“Domani è una partita difficilissima, loro sono in netta ripresa e lo hanno dimostrato sabato scorso, e non meritano la classifica che hanno, l’ho sempre pensato perché conosco il valore della loro rosa, daranno il massimo e poi è un derby. la motivazione sarà alta. Ma noi ci siamo veramente allenati bene questa settimana e siamo pronti: dobbiamo solo giocare il nostro calcio a 5 e provare a vincere tutte le partite una alla volta. Poi vediamo cosa accadrà”.


- Tu sarai l'ex di turno: come vivrai questa partita da un punto di vista emotivo?


“Diciamo che sono abituato, quest’anno è la terza volta che gioco contro il Cannara ed è sempre andata bene anche con i gol. Spero che lo sia anche domani, mi accontento di non fare gol, ma di portare a casa i tre punti… perché contano i Grifoni”.