Grifoni, la strada verso la Serie B è spianata. Becchetti frena: ''I numeri ancora non lo dicono''

Dopo il 7-3 sulla Gadtch, che ha permesso ai Grifoni di portare a nove i punti di vantaggio proprio sulla grande antagonista di questa stagione, quando mancano solamente cinque partite alla fine del campionato, in casa spellana la parola d’ordine è prudenza. Il primo a dirlo è il presidente e giocatore Raffaele Becchetti, che proprio contro la Gadtch ha messo a segno un gol di pregevole fattura, controllando la sfera, girandosi e infilando il portiere perugino sotto il “sette”: un gol che ha strappato i meritati applausi. Però guai lasciarsi prendere dai facili entusiasmi.


“Ancora i numeri non ci danno l’ufficialità, ma un bel pezzo avanti ritengo che lo siamo - dice Raffaele Becchetti. - Siamo contenti e voglio ringraziare Stefano (Picchietti il mister, n.d.c.) per questo gruppo che ha creato. Con i ragazzi è come stare in una famiglia. La promozione? Abbiamo ancora due partite importanti da affrontare, poi vedremo se la classifica ci darà questa vittoria”


Mister Stefano Picchietti ha già pronto lo spumante e rispetto a Becchetti si sbilancia.


“Indubbiamente abbiamo sancito la vittoria del campionato, nove punti a cinque giornate dalla fine dovrebbero essere un buon margine… a meno di un tracollo incredibile. Penso che i giochi sono fatti”.