Hellas Verona, Renier guarda al futuro: ''Crediamo nel ripescaggio, ma ora vediamo cosa accadrà''

Tempo di bilanci e di guardare al futuro in casa Hellas Verona. La stagione si è chiusa con l'eliminazione ai playoff per mano del Carrè Chiuppano, eliminato poi dalla Elledì Fossano e, più in generale, da un risultato che non lascia piena soddisfazione. La società però è già al lavoro per programmare il futuro, come confermano le parole del direttore generale gialloblù Mirko Renier, che fissa i primi paletti. 

"Come già noto ripartiremo da Pino Milella, col quale si comincerà a ricostruire la squadra per affrontare il prossimo campionato. Bilancio? Non siamo riusciti ad ottenere il risultato sperato, ma il bilancio non è negativo, abbiamo trovato degli avversari di valore, come l'Altamarca. Sicuramente abbiamo commesso anche degli errori, un bagaglio di esperienza che ci servirà per un futuro da affrontare con ottimismo". 

In ballo c'è il possibile ripescaggio in Serie A2, una strada che l'Hellas ha intenzione di perseguire.

"Le ambizioni sono alte, come è sempre stato negli ultimi anni. Noi ci stiamo preparando per fare la A2, pensiamo di avere buone possibilità di ripescaggio, staremo a vedere cosa accadrà".

CLICCA QUI PER LA VIDEO-INTERVISTA A RENIER