History Roma 3Z, tutto fermo per Covid. Biasini: ''La stagione rischia di sfalsarsi per i rinvii''

Weekend di riposo obbligato per l’History Roma 3Z. Il Covid sta facendo sentire i suoi effetti anche sul club diretto da Luciano Zaccardi, costretto a prolungare la sosta di fine anno con le inevitabili ripercussioni che andranno a crearsi sulla riprogrammazione dell’attività. Il punto della situazione che fa per noi il direttore generale Marcoi Biasini fa comprendere lo stato di disagio che si sta vivendo nel club capitolino, che svolte la propria attività agonistica sia in campo nazionale che regionale.


“Per noi questo weekend è alquanto surreale - ammette - poiché nessuna categoria metterà i piedi in campo. I campionati regionali e nazionali Under 19 sono stati sospesi dal Comitato Regionale Lazio e dalla Divisione Calcio a 5 e per la gara di Serie B (l’History avrebbe dovuto affrontare l’Eur Massimo in un derby particolarmente atteso, n.d.c.) siamo stati costretti a chiedere il rinvio per alcuni casi di Covid all’interno della nostra rosa”. 


Una situazione, dunque, abbastanza complicata da gestire a livello organizzativo.


“Purtroppo è una situazione difficilissima per tutti - sottolinea Biasini. - Sono settimane che non riusciamo ad allenarci per i troppi pochi giocatori disponibili tra positività e quarantene. Spero che il Comitato Regionale Lazio e la Divisione valutino la situazione e trovino la soluzione giusta per salvaguardare in primis la salute dei giocatori e poi ridare spessore ai campionati regionali e nazionali completamente sfalsati per i troppi rinvii”.