Ieri lo scudetto, oggi l'addio ufficiale: Pablo Taborda è a tutti gli effetti un giocatore del Jaen

Il tempo materiale di vincere il terzo scudetto consecutivo con l’Italservice Pesaro (che diventano 5 considerando i due vinti con la Luparense tra il 2014 e il 2017), che Pablo Taborda è di fatto un nuovo giocatore del Jaen Paraiso Interior. Nel pomeriggio di questa domenica di giugno più afosa che mai, il club spagnolo (nel quale come si ricorderà, in passato erano già passati due stelle del nostro futsal, ossia Daniel Giasson e Ramon Bueno Ardite) ha infatti ufficializzato l’ingaggio del centrale argentino, campione del Mondo in Colombia nel 2016 e tra i giocatori più titolati che hanno calcato i parquet italiani dell’ultimo decennio.


Si chiude dunque con l’annuncio del Jaen la lunga parentesi italiana di Pablo Taborda. A lui, per quello che ha dato al futsal italiano, clamorosa vittima della scure riformista che sta depauperando la caratura e la qualità del futsal italiano, giungano i più sinceri auguri di una fulgida e lunga carriera nella Liga spagnola.



CLICCA QUI PER L’ARTICOLO DELL’UFFICIALITÀ’ DI TABORDA AL JAEN