Il Benevento chiude l'anno in casa della Lazio, Cundari ha fiducia: ''Ma è una gara davvero tosta''

Dopo non aver giocato contro l'Academy Pescara (il giudice sportivo ha riconosciuto la causa di forza maggiore disponendo il recupero della gara), il Benevento, domani alle 15, sarà ospite della Lazio. Mister Cundari conosce le insidie della gara. 


"Lo dico da sempre che la Lazio è una delle squadre più accreditate del campionato, gioca bene ed ha ottimi giocatori - sottolinea. - Non dobbiamo guardare il loro ko a Viterbo, ci aspetta una sfida estremamente difficile. Noi ne abbiamo approfittato per recuperare un po' le energie". 


Il tecnico è soddisfatto del gruppo, soprattutto dopo la grande prestazione di Genzano nonostante la sconfitta. 


"Sono convinto e soddisfatto del collettivo già da settembre - continua Cundari. - Quella partita non meritavamo di perderla e abbiamo dimostrato di essere nelle zone alte non per caso". 


Cundari, infine, traccia un bilancio del 2021 ormai al tramonto. 


"Anno incredibile, con questa società ci siamo tolti delle immense soddisfazioni. Bello ritornare in panchina, la cosa più che mi sorprende, ogni giorno di più, è la fame di questi ragazzi".