Il Città di Massa non vuole... andare in ferie. Dodaro avvisa il Mestre: ''Caricati al massimo!''

Il Città di Massa partirà molto presto domattina alla volta di Mestre dove domani pomeriggio scenderà in campo al PalaFranchetti per contendere alla Green Project Agency la qualificazione alla finale di girone del secondo raggruppamento della Serie A2. Si riparte praticamente daccapo: non è un caso se per addetti ai lavori e protagonisti del campo i playoff rappresentano un vero campionato a parte. Con una particolarità: chi sbaglia esce di scena senza avere possibilità di appelli.


“Ci siamo preparati bene questa settimana, riguardando anche tutta la partita e cercando proprio di limare il più possibile gli errori commessi - interviene il portiere e capitano massese Luca Dodaro. - Sabato scorso eravamo riusciti a pareggiarla, poi per una disattenzione in difesa non siamo riusciti a tenerla in parità, senza avere nemmeno il tempo di rimontare”. 


Anche nella passata stagione ila Città di Massa approdò ai playoff, ma l’avventura terminò al primo turno sul campo dell’ex fu Atletico Nervesa, dove gli apuani si arresero solo dopo i tempi supplementari. 


“Domani saremo carichi perché rispetto a quanto accadde l’anno scorso quest’anno vorremmo andare avanti. Ce la metteremo tutta, com’è nello spirito della nostra squadra e in campo daremo tutto cercando di fare una partita perfetta, gli errori fatti sabato scorso non sono ammessi. Sicuramente ci metteremo tanta grinta, nonostante un po’ di stanchezza che è normale a questo punto della stagione: saremo in partita dall’inizio con la testa e giocheremo come sappiamo fare, il gruppo è sempre stato coeso, una qualità che non ci è mai mancata”.







Foto: Badiali