breaking news
  • 13/04/2021 17:29 Serie A2: doppio Nikao non basta, il Monastir batte la Lazio 3-2 nel recupero del girone B
  • 12/04/2021 21:27 Serie B, girone C: il Modena Cavezzo vince 4-0 il recupero di Bagnolo e torna in vetta

04/03/2021 20:56

Il Manfredonia vuole riprendersi la rivincita, Martinez: ''Col Cobà la prima di quattro finali''

È ancora nella mente la sfida di martedì scorso al Palascaloria, durante la quale i sipontini non riuscirono ad avere la meglio sul Futsal Cobà.

Una sconfitta che, di fatto, ha sancito la non qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia che però questi ragazzi, per quanto fatto sul terreno di gioco, avrebbero ampiamente meritato.
Ma questo ormai è il passato, sabato si presenterà per il Manfredonia una grande possibilità di riscattare quell'amara serata e di riuscire a compiere un passo importante per la vittoria del campionato, considerando che dopo la gara contro i marchigiani mancheranno solo 3 partite al termine della stagione.

Il Futsal Cobà visto a Manfredonia si è dimostrato forte in ogni reparto, l'arrivo di Mister Ricci poi ha sicuramente aumentato il tasso tattico della squadra ed i risultati ne hanno dato la conferma.
Nonostante le due gare giocate ogni settimana per recuperare quelle rimandate causa Covid, il Cobà ha collezionato solo vittorie, l'ultima delle quali Martedì nello scontro casalingo contro la Tombesi, tutto questo anche grazie alla lunga rosa a sua disposizione.

I biancocelesti invece arrivano dalla vittoria contro il Castelfidardo, tre punti di vitale importanza per tenere alta la concentrazione ed essere sempre lì al comando della classifica. La squadra di Mister Monsignori, fin da subito, è tornata al lavoro per preparare al meglio la sfida, tutti sono concentrati verso un unico obiettivo che è la vittoria.

RAMIRO MARTINEZ: "La vittoria di sabato è stata molto importante per noi, ci è servita tanto a livello mentale dopo la sconfitta contro il Cobà. Il futsal per fortuna ti dà subito la possibilità di rimediare e noi lavoriamo tanto per portare a casa sempre il massimo dei punti a disposizione. Ci restano da giocare quattro partite, sono quattro finali, sabato sarà contro il Cobà, la nostra diretta concorrente per il salto di categoria. Abbiamo lavorato più del solito durante la settimana per correggere gli errori fatti nella gara del Palascaloria, nello spogliatoio c'è voglia di rivincita. Andremo a Porto San Giorgio sapendo che sarà una gara molto difficile ma sicuramente non impossibile".



Ufficio Stampa Manfredonia