Il Melilli è un diesel, poi Spampinato mette il turbo: Canicattì mai domo, il test finisce 4-2

Ottimo test per il Città di Melilli contro un Canicattì (Serie B) che ha ben figurato al PalaMelilli, dimostrando di poter ambire al salto categoria.

Primo tempo che vedeva mister Everton Batata far ruotare l'intera rosa a disposizione, dando spazio tra i pali nella prima frazione al secondo portiere, Kevin Fiore. Ritmi bassi con il Melilli che ci metteva un pò a carburare, leggermente appesantito dopo la terza settimana di preparazione e che dopo alcuni tentativi trovava il vantaggio con Davide Spampinato. Raddoppio nero-verde su schema di punizione sull'asse Spampinato-Zanchetta-Bocci e con quest'ultimo che insaccava con un potente e preciso sinistro.

Reazione veemente dei nisseni che affrontavano a viso aperto gli avversari e trovavano il 2-1. Ancora Melilli che riordinava le idee, rendendosi pericoloso con numerose occasioni fallite da un Rizzo comunque in gran forma e sempre presente in tutte le azioni offensive e difensive. Poi ancora Spampinato a trovare il 3-1 con il quale si chiudeva la prima frazione.

Ripresa ancora con il Canicattì intraprendente che impegnava più volte la difesa melillese e trovava il momentaneo 2-3. Ci pensa il giovane Under19, Ivan Spada, a timbrare il 4-2 con grande determinazione, trovando la giusta conclusione leggermente deviata dalla difesa avversaria con la complicità di Rizzo.

Buone quindi le indicazioni per mister Batata che nonostante le assenze di capitan Tarantola e Gianino, ha potuto sperimentare varie soluzioni in vista del prossimo test amichevole di sabato prossimo in trasferta a Regalbuto.

 

Ufficio Stampa