breaking news New
  • 04/03/2021 19:15 #SerieB: tre positivi nel gruppo squadra del Montesicuro, rinviata la gara col Cesena
  • 04/03/2021 18:15 #GiudiceSportivo: il Bagnolo non si presenta, tre punti d'ufficio al Modena Cavezzo
  • 04/03/2021 18:08 #GiudiceSportivo: la Cioli Ariccia non si presenta in orario: 6-0 d'ufficio per la Jasna
  • 04/03/2021 18:07 #GiudiceSportivo: reclamo respinto, omologato il risultato di Sala Consilina-Spartak
  • 04/03/2021 11:43 Serie A, cambia l'orario del recupero: Real San Giuseppe-Meta si gioca il 16 marzo alle 16

17/01/2021 12:59

Il Milano non riesce a rialzare la testa: col Città di Mestre arriva il secondo ko consecutivo

Secondo sconfitta consecutiva sul parquet del Seven Infinity di Gorgonzola. Il 2021 regala due sconfitte tanto per iniziare. Il Milano più brutto visto sul campo di casa in questi degli ultimi anni, lascia i tre punti ad un Città di Mestre non certo mostruoso ma che ha saputo colpire sugli errori avversari e approfittarne. Per il Milano, senza Marco Peverini e Silveira e con qualche acciaccato in campo, è difficile trovare qualcuno che si salva.

Unica nota lieta il debutto di due “millennium”: Mattia Gentile, vent’anni a febbraio, che trova spazio per far rifiatare Bonaccolta dietro, e il diciottenne Matteo Pizzo entrato negli ultimi minuti e sfiorando il gol. Milano che sbloccava la situazione col mancino di Gargantini devia nella propria porta da Douglas. Gli ospiti trovano il pareggio di Morillo che approfitta della presa difettosa di Volonteri sulla punizione di Thiago. All’undicesimo Bonaccolta entra in scivolata toccando il pallone col braccio regalando il rigore agli avversari e beccandosi il giallo. Sul dischetto Douglas si fa deviare la sfera sulla traversa da Volonteri.

Ma poco dopo il Mestre passa in vantaggio con Douglas bravo ad incrociare sul secondo palo sull’assist di Crescenzo. Nella ripresa il Milano prova a spingere ma costruisce poco. All’11’ Bonaccolta stende D’Erme lanciato in contropiede e viene espulso per doppia ammonizione. Con l’uomo in meno la squadra di Daniele Sau si difende bene e il Mestre non ne approfitta. A cinque minuti dal termine Crescenzo anticipa un avversario e offre a Vettore il pallone del 1-3. Il Milano prova col portiere di movimento ma le idee sono confuse e le gambe non reggono. Così su un errore di circolazione palla Douglas infila il quarto gol. Passa un minuto e un altro errore grossolano dei biancorossi regalano sempre a Douglas la quinta rete che sigilla la gara.

MILANO-CITTÀ DI MESTRE 1-5 (pt 1-2)

MILANO: Volonteri, Santagati, Bonaccolta, Gargantini, L. Peverini, Casagrande, Miramondi, Pizzo, Gentile, Migliano Minazzoli, Ferri, Rao. All. Sau
CITTÀ DI MESTRE: Putano, Bordignon, Vettore, Crescenzo, Douglas, Biancato, Peron, Resner, Morillo, Conte, D’Erme, Tiozzo. All. Regondi
ARBITRI: Vincenzo Cammarano (Nichelino), Francesco Barretta Perrotta (Pinerolo), crono: Simone Zanfino (Agropoli)
MARCATORI: pt 6′ . aut. Douglas (MI), 7′ Morillo (ME), 12′ Douglas (ME), st 15′Vettore (ME), 17′ Douglas (ME), 19′ Douglas (ME)
ESPULSI: 11’ s.t. espulso Bonaccolta per doppia ammonizione. Ammonito: Bonaccolta (M)

CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH