Il Napoli tra l'Italservice e il #futsalmercato: il mirino è puntato, Rafinha alla corte di Marin?

Comunque andrà a Pesaro, il nuovo corso del Napoli è stato già abbondantemente scritto. Restano da sistemare alcuni tasselli alla voce delle uscite, ma al capitolo entrate ci saranno sicuramente tante e importanti novità. 


La questione tecnica è stata già risolta: Piero Basile lascerà il testimone a David Marin, come avevamo già scritto prima di tutti (LEGGI QUI IL NOSTRO SERVIZIO DEL 3 GIUGNO), Fortino resterà sempre il perno ma attorno a lui potrebbero girare nuove figure anche di assoluto carisma.


Da più parti viene dato per sicuro l’arrivo dalle terre rossiniane di un giocatore di notevole duttilità, il cui cognome è già echeggiato anche nel recente passato alle falde del Vesuvio. Per non parlare della fantasia che un giocatore come Rafinha potrebbe apportare al gioco di una squadra che il nuovo condottiero avrà il compito di far competere almeno agli stessi livelli di questa stagione. Quel Rafinha finito a quanto pare nei radar di un patron a dir poco vulcanico come Serafino Perugino, la terza novità (almeno per ora) di un mercato azzurro che presto farà esplodere i veri fuochi di artificio.