Il più bel Campello Motors dell'anno spaventa la capolista: la L84 impatta a 90" dalla sirena, è 3-3

Forse il miglior Città di Mestre di questa stagione, o almeno tra i migliori.

Mai domo, sempre pronto a raddoppiare e a pressare gli avversari. Capace di creare tantissimo, ma almeno questa volta, a differenza di sabato scorso quando era arrivata una immeritata sconfitta contro Città di Massa, contro la prima della classe riesce a portare a casa un punto prezioso.

E se fosse arrivato il successo, non crediamo che qualcuno avrebbe potuto sollevare qualche obiezione.

Sotto di una rete, i ragazzi di Candeo hanno saputo ribaltare la situazione e sono andati a cercarsi i tre punti… solo un ultimo assalto dei piemontesi ha negato questa soddisfazione, ma rimane la bella impressione data contro la capolista. Che ritroveremo sabato prossimo in trasferta dove, come afferma con convinzione capitan Biancato a fine partita, questi ragazzi andranno per vincere.

Unica nota dolente, quella che sabato scorso era stata pagata a caro prezzo, e oggi rischiava di condurre i lagunari alla stessa fine, le troppe occasioni sprecate. Le tantissime opportunità capitate sui piedi degli arancioneri. Ma si vede come la squadra stia lavorando anche in questa fase di gioco e stia migliorando di partita in partita. Insomma, è sulla buona strada, ma questo Città di Mestre ha ancora margini di miglioramento.

Adesso serve raccogliere le forze per la quinta di ritorno. Perché ne sono state consumate tantissime fisiche, ma anche mentali. Perché vista l’intensità della serata di ieri, possiamo solo immaginare quanto si dovrà soffrire a Torino. Ma anche la prima della classe dovrà fare attenzione al Campello Motors che non molla mai!

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CRONACA DETTAGLIATA DEL MATCH

 

CITTÀ DI MESTRE-L84 3-3  (p.t. 1-1)

CITTÀ DI MESTRE: Villano, Bordignon, Biancato, Peron, Mazzon, Crescenzo, Zannoni, Morillo, Putano, Douglas, Conte, D’Erme. Allenatore: Candeo

L84: Pedro, Podda, Iovino, Marchiori, Lucas, Cerbone, Turelo, Edu Dias, Ibrahim, Felippe, Luberto, Murilo. Allenatore: Barbieri

ARBITRI: Volpato di Castelfranco V.to, Tasca di Treviso. Crono: D’Andrea di Mestre

MARCATORI: pt 9’49” Ghouati (L84), 17’31” Zannoni (CM) st 3’09” Douglas (CM), 5’28” Lucas (L84), 10’30” Crescenzo (CM), 18’35” Turelo (L84)

NOTE: ammoniti Murilo (L84) e Bordignon (CM). Espulso al 17’03” del p.t. Murilo (L84) per somma di ammonizioni





Nella foto De Toni: Stiven Zannoni, autore del gol del momentaneo 1-1