breaking news
  • 01/03/2024 10:00 Serie A, stasera tre anticipi del Day23: Sala-Italservice, L84-Mantova e Sandro Abate-Meta Catania
  • 27/02/2024 09:00 Coppa Italia U19, è la Fortitudo Pomezia l'ultima qualificata ai quarti di finale: Leonardo battuta a Cagliari per 2-1

10/02/2024 19:31

Il Pordenone parte bene e poi regge l'urto dell'Altamarca: i tre punti sono a tinte neroverdi

Il Diana Group Pordenone scrive una delle più belle pagine della sua storia: vince, batte lo Sporting Altamarca nello scontro diretto e allunga proprio sui trevigiani dopo una partita bellissima.

 

Primo tempo ad alta intensità con entrambe le formazioni a fare da padrone in campo. È lo Sporting Altamarca a mettere subito il turbo grazie ad un'azione fulmine di Cerantola che calcia a tu-per-tu con Vascello. La respinta dell'estremo neroverde rimane a pochi passi e Delmestreinsacca in rete portando in vantaggio i suoi. Dopo qualche minuto di shock si riprende anche il Pordenone e trova prima il pareggio con Grigolon e poi il sorpasso con Stendler. In una partita caratterizzata da molti errori sotto porta, il Pordenone riesce nell'impresa di allungare fino al 4-1 grazie a Bortolin, su tiro libero, e a Langella, sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Una gestione troppo leggera del finale di tempo permette allo Sporting Altamarca di accorciare sul 2-4 con Modesto. 

 

Nel secondo tempo i primi minuti sono decisi dall'espulsione di Cerantola per somma di ammonizioni che permette al Pordenone di giocarsi la carta della superiorità numerica. Proprio in questo intervallo temporale succede l'episodio chiave: Ziberi calcia e il pallone triangola sui supporti interni della porta tornando però in campo e facendo esultare il Palaflora. Inizialmente il goal non viene convalidato dai direttori di gara, serve l'intervento del cronometrista per confermare la rete. Il vantaggio tiene fino agli ultimi minuti quando lo Sporting Altamarca innesca la manovra con il portiere di movimento e riesce nell'intento di by-passare la difesa neroverde due volte con Delmestre e Boscaro. Nonostante i brividi del finale, termina anche il secondo tempo della favola a tinte neroverdi.

 

Una vittoria fondamentale che rilancia i neroverdi verso l'apice della classifica all'inseguimento del Petrarca Padova. Il prossimo capitolo di questa bellissima favola sarà sabato prossimo a Modena.


PORDENONE - SPORTING ALTAMARCA 5-4 (pt 4-2)

PORDENONE: Vascello, Grigolon, Langella, Stendler, Ziberi, Paties, Della Bianca, Grzelj, Bortolin, Finato, Basso, Minatel All. Hrvatin

SPORTING ALTAMARCA: Miraglia, Koren, Maltauro, Del Mestre, Cerantola, Kovacevic, Houenou, Bon, Modesto, Boscaro, Rosso, Zarantonello All. Pagana

ARBITRI: Domenico Di Donato (Merano) Fabio Parretti (Prato); crono. Antonio Zinzi (Piacenza)

MARCATORI: pt 4'23'' Delmestre (S), 10'18'' Grigolon (P), 15'35'' Stendler (P), 17'17'' Bortolin (P), 19'06'' Langella (P), 19'26'' Modesto (S), st 8'10'' Ziberi (P), 15'45'' Delmestre (S), 18'23'' Boscaro (S)

NOTE: ammoniti Koren (S), Maltauro (S), Stendler (P), Delmestre (S)


 

Ufficio stampa Pordenone





Foto di Roberto Pazienti