Il Senise deve lasciare la Coppa Italia, ad Acri è un festival del gol che premia i calabresi

Una partita incredibile e ricchissima di gol quella tra Acri e Futsal Senise che sfavorisce i lucani che perdono per 11-9 dopo aver compiuto due rimonte nel secondo tempo.
 
LA CRONACA -  La partita si presenta subito bene tanto che i calabresi passano dopo pochi minuti grazie ad un gol di Gerbasi. I sinnici non stanno a guardare e pareggiano sugli sviluppi di una rimessa laterale con l'esperto Grandinetti. Neanche il tempo di gioire che l'Acri rimette il naso avanti sfruttando con Rengifo un errore difensivo degli ospiti. La gara resta vibrante e intensa ma sono i padroni di casa a calare il tris ancora con lo scatenato Gerbasi. C'è spazio per il poker realizzato dal portiere Gallo che realizza dalla sue metà campo. Prima di questo gol, però, da segnalare due occasioni per Grandinetti e Capalbo. Nel finale di frazione è capitan Dipinto ad ammorbidire il parziale e portare gli spogliatoi i suoi sul 4-2.
 
Nella ripresa bianconeri subito caparbi colpiscono il palo con Benedetto; gol sbagliato e gol subito: è ancora Gerbasi a insaccare dagli sviluppi di un corner. 5-2 ma gara ancora apertissima con gli uomini di Masiello che dopo una manciata di minuti rientrano in partita grazie ad un autogol di Riconosciuto. Sul 5-3 si scatena Carlos Alberto che fa sognare il pubblico lucano insaccando in pochi minuti il gol del 5-4 e quello del 5-5. Tre gol rimontati ma la rabbia dell'Acri non tarda ad arrivare con Rengifo che riporta sopra i suoi. Subito dopo il gol occasionissima per capitan Dipinto che deposita la sfera di poco fuori. Con il portiere di movimento del Futsal Senise è ancora Gerbasi a segnare e riportare sul 7-5 i calabresi. E' ancora il brasiliano Carlos Alberto a firmare il prezioso 7-6 con conseguente 7-7 di Stigliano (portiere di movimento) che insacca di punta (prima la sfera tocca il palo).

Succede di tutto: sinnici per la prima volta in vantaggio ancora con Carlos Alberto con i padroni di casa che non accusano il contraccolpo e addirittura in poco più di un minuto pareggiano e vanno in vantaggio con due gol di Riconosciuto sigillando sul 10-8 la contesa con uno scatenato Gerbasi.

A rendere meno amaro il passivo per il Futsal Senise nel finale ci pensa Stigliano che realizza il punto del 10-9 che diventerà 11-9 definitivo grazie al tris personale di Riconosciuto. Gli uomini di Masiello salutano la Coppa ma lo fanno a testa altissima. Testa a sabato quando in Basilicata arriverà il Casali del Manco.
 

 
CITTA' DI ACRI-FUTSAL SENISE 11-9 (pt 4-2)  
 
CITTA' DI ACRI: Gallo, Abate, Perri, Giudice (K), Gerbasi, Rengifo, Riconosciuto, Montuoso, Chimento, Passafaro, Mannella, Rovito
 
FUTSAL SENISE: Dalessandro, Benedetto, Capalbo, Albano, Carlos Alberto, Simeone, Grandinetti, Stigliano, Dipinto (K), Iacovino. Coach Masiello

MARCATORI: Gerbasi (A) (5), Rengifo (A) (2), Gallo (A), Riconosciuto (A) (3); Grandinetti (S), Dipinto, autogol Riconosciuto, Carlos Alberto (S) (4), Stigliano (S) (2)
 
NOTE: ammoniti Dipinto (S), Rengifo (A), Perri (A) 
 

UFFICIO STAMPA FUTSAL SENISE – ALESSIO PETRALLA