breaking news
  • 18/04/2024 20:50 Serie B, playoff: la gara di ritorno tra Domus Bresso e Cardano anticipata al 23 aprile, si gioca a Burago di Molgora alle 20,30

22/05/2023 15:49

Il Tikitaka si porta a casa il terzo derby della stagione: 3-0 al Pescara in gara-1 della semifinale

Il Tikitaka stacca mezzo pass per la finale scudetto, anche se, per l'altra metà, ci sarà da sudare visto che le forze in campo, in questa gara-1, si sono equivalse. 


Clima adrenalinico e match effervescente, con tanta grinta nel terzo derby di stagione, accompagnato anche stavolta da una folta rappresentanza di supporter. C’è da dire però che, sin dalla prima frazione di gioco, le francavillesi hanno qualche chanche in più per sbloccarla e in effetti la squadra di Gayardo fa la partita, crea le occasioni più importanti; tuttavia non trova il vantaggio. Poco male, perché al rientro dall’intervallo il Tikitaka non perde tempo e le giallorosse schiodano il punteggio dopo appena 11 secondi. Merito di Tampa che cambia il fronte recuperando una palla persa, che viene trasformata in rete grazie ad un tiro di punta potentissimo su cui Sestari non ha potere di reagire. 


Inizia a mettersi male per il Pescara che deve necessariamente insinuarsi dalle parti di Duda per agguantare il pareggio, peccato però che le biancazzurre siano un po’ sottotono, demoralizzate, forse, dal vantaggio delle avversarie. Coach Morgado, in ogni caso, prova a riprenderla utilizzando il portiere di movimento: si gioca uno dei pezzi forti del suo repertorio, ovvero Borges in maglia verde, con Sestari momentaneamente fuori. 


Ma la tattica non sortisce gli effetti desiderati, anzi, il Tikitaka coglie il raddoppio con una giocata fuori dalla norma della solita Tampa, che ribalta l’azione da sola contro tutti, poi si appoggia a Bettioli che con straordinaria intelligenza le serve il pallone per il 2-0. Ora il portiere di movimento diventa una scelta obbligata e quasi definitiva per le pescaresi. Ma sono le francavillesi a mettere il punto esclamativo al match con Vanin, che ruba palla e centra la porta lasciata incustodita, portando la squadra sul 3-0 tra l’entusiasmo della tifoseria giallorossa. 


Prossimo appuntamento venerdì 26 maggio alle ore 20, con la premessa di una sfida ad altissima tensione tra Pescara e Tikitaka Francavilla, gara-2 delle semifinali scudetto, al Palarigopiano di Pescara. In caso di vittoria, il Tikitaka si aggiudicherebbe direttamente un posto in finale, al contrario, se a vincere fosse il Pescara, le due compagini si affronterebbero nuovamente domenica 28 maggio in gara-3.


TIKITAKA FRANCAVILLA-PESCARA 3-0 (pt 0-0)


TIKITAKA FRANCAVILLA: 1 Duda, 2 Vanin, 5 Tampa, 7 De Siena, 8 Bertè, 9 Gerardi, 10 Xhaxho, 11 Bettioli, 14 Cortes, 17 Papponetti, 23 Pezzolla, 90 Merlenghi. All.: Gayardo.

PESCARA: 1 Sestari, 2 Soldevilla, 4 Coppari, 5 D'Incecco, 9 Belli, 10 Manieri, 11 Elpidio, 12 Borges, 14 Ortega, 16 Verzulli, 23 Boutimah, 21 Ricottini. All.: Morgado.

ARBITRI: Zanfino di Agropoli, Dimundo di Molfetta e Cini di Perugia; crono: Lacrimini di Città di Castello.

MARCATRICI: st 0’11” Tampa (T), 14’16” Tampa (T), 16’ 26” Vanin (T)

NOTE: ammonite D’Incecco (P), Vanin (T), Ortega (P).


Ufficio Stampa Tikitaka Planet C5 Femminile


Foto @Tikitaka Planet