Impresa Canicattì! Sabato a Molfetta. De Brasi: “Col Taranto serata perfetta. Aquile? Sarà dura”

Serviva l’impresa e l’impresa è arrivata. Il Canicattì in un colpo solo annulla lo svantaggio derivato dal peggior piazzamento in classifica, che ha portato i biancorossi a giocare in trasferta, in quella Puglia che fin qui non ha mai visto vincere la squadra di mister Castiglione. Un tabù sfatato, anzi due, sì perché il Taranto si era anche dimostrato “bestia nera” in campionato, vincendo sia all’andata sia al ritorno.

Non stavolta, verrebbe da dire, con il Canicattì che si regala una “notte magica” e strappa il pass per le Final Four di Coppa Italia di Serie A2. Tra i migliori in campo l’estremo difensore Vittorio De Brasi, tra i nuovi arrivi del mercato di “riparazione”, ma già totalmente integrato.

“Sì, sfatati i tabù Puglia e Taranto. Una serata perfetta. Una grande partita da parte di tutti. Ce lo meritavamo per tutto quello che stiamo facendo. Personalmente credo di aver fatto una delle più belle prestazioni della mia carriera e sono felice di aver contribuito a questo traguardo storico per questa società”.

Ci sarà tempo per pensare alle Final Four e alla Coppa Italia. Il pensiero è nuovamente rivolto al campionato. Il duello in vetta col Taranto prosegue.

Vittorio, siete in svantaggio negli scontri diretti e ora il margine di errore si assottiglia sempre di più e sabato avrete un’altra gara in Puglia, contro le Aquile Molfetta che cercano importanti punti in chiave salvezza.

“C’è da mettere la parte le emozioni e rituffarsi con la testa nel campionato perché siamo di nuovo a pari punti, ma con gli scontri diretti a sfavore. È altrettanto vero che la stagione è ancora lunga e le cose possono cambiare; quello che è certo è che noi ci siamo e ce la metteremo davvero tutta per il resto delle partite. I conti li faremo alla fine. Aquile Molfetta? Una squadra che sta lottando per uscire dalla zona calda, quindi, sarà una partita difficilissima”.

L’estremo difensore conclude.

“Ultima cosa vorrei ringraziare staff e società che davvero non ci fa mancare nulla e sono felicissimo di aver fatto questa scelta e far parte di un gruppo di persone fantastiche”.