Insidia-derby per il Bissuola, Bassich non sottovaluta il Flaminia: ''In campo attenti e motivati''

Il Bissuola, dopo aver strapazzato la New Team in Coppa Italia nella sfida di Lignano di martedì sera, si prepara a tuffarsi nuovamente in campionato. A far visita ai gialloblù ci sarà il Flaminia, che nel derby veneziano sembra però partire in svantaggio. A presentarci la gara ci pensa il laterale Matteo Bassich. 


- Arrivate alla sfida con il Flaminia dopo aver stravinto in Coppa, anche grazie a una tua doppietta. Che ci puoi dire intanto del match di Lignano? 


"Abbiamo approcciato molto bene la partita e indirizzato subito il risultato a nostro favore. Sapevamo che per avere un doppio risultato da gestire nella prossima sfida contro il Mosaico Bolzano, dovevamo vincere con almeno sei gol di scarto, quindi lo 0-8 finale è stato frutto di una grande prestazione da parte di tutta la squadra". 


- Ora il Flaminia. Avremo di nuovo la possibilità di veder giocare un Bissuola sul velluto? 


"Sicuramente non bisogna sottovalutare l’impegno perché giocherebbe solo a nostro sfavore. Dobbiamo essere bravi a scendere in campo con la giusta motivazione e portare a casa altri tre punti importantissimi come quelli ottenuti contro le altre avversarie del campionato. Faremo il possibile per indirizzare la partita a nostro favore: tutto dipende solo da noi". 


- Sembrate inarrestabili. Come però pensi che il Bissuola possa ancora migliorare? 


"Non bisogna mai pensare di essere arrivati. Per raggiungere obiettivi massimali si deve sempre cercare di crescere, sia individualmente che collettivamente. Per fortuna abbiamo un mister molto preparato come Nicola Paglianti che in questo ci aiuta sicuramente".


elle.emme