Lido di Ostia, Cutrupi: ''A Mantova una vittoria da sei punti, ma ora non abbassiamo la guardia''

Una vittoria pesantissima quella ottenuta a Mantova dal Lido di Ostia. Il classico colpo da sei punti contro una diretta concorrente per la corsa alla salvezza, con tanto di sorpasso in classifica e "vendetta" della sconfitta dell'andata. Insomma, una serata perfetta, chiusa dal gol quasi allo scadere di Poletto ma anche dalle giocate di Cristopher Cutrupi. Il laterale ha espresso tutta la sua gioia per un risultato importantissimo. 

"Era una partita che valeva sei punti - ammette - l'abbiamo preparata bene durante la settimana e siamo scesi in campo con la determinazione e il carattere che servivano per poter vincere una partita così. Farlo all'ultimo secondo in una partita così equilibrata poi non ha prezzo. Tutto questo è frutto del lavoro che stiamo svolgendo da inizio anno e che finalmente viene ripagato, e soprattutto del cuore che mettiamo in campo fino alla fine". 

Una vittoria che, come detto, ha permesso al Lido di centrare il sorpasso in classifica e muovere un passo significativo verso la salvezza.

"Spero che questo successo ci dia ancora maggiore fiducia per raggiungere il nostro obiettivo. Siamo una grande squadra, al completo possiamo giocarcela con tutti. Ora però non è il momento di abbassare la guardia, sabato ci aspetta un'altra finale, non si molla di un centimetro". 

Con il recupero disputato oggi tra Real San Giuseppe e Meta Catania si è chiuso il quadro del girone di andata, e saranno proprio i campani l'avversario del Lido nello spareggio per l'accesso alle Final Eight di Coppa Italia. 

"Il Real San Giuseppe è una grande squadra, con dei grandi giocatori - dice Cutrupi - che non merita la posizione che ha in classifica, quindi massimo rispetto per loro. Rispetto però non significa paura, ci giochiamo la qualificazione alle Final Eight e sicuramente sarà una bellissima partita". 


esp.