breaking news
  • 18/05/2022 23:06 #SerieC1Lazio: il Torrino batte 7-5 il Santa Gemma, è finale con l'Atletico Grande Impero
  • 18/05/2022 11:45 #SerieA2 gir. D, respinto il ricorso delle Aquile Molfetta: omologato il 2-3 con la Futura
  • 17/05/2022 23:00 #Under21: Perconti ko 5-3, Laurentino campione laziale e ammesso ai playoff nazionali
  • 17/05/2022 22:14 #SerieC1Lazio, Atletico Grande Impero-Spes Poggio Fidoni 5-5 dts: Rubei & C. in finale

23/01/2022 10:18

Italia, Arillo carica l'ambiente: ''Slovenia tosta, ma siamo forti e faremo una grande partita''

Solo una vittoria probabilmente avrebbe potuto rendere perfetto l'esordio di Attilio Arillo ad un Europeo. Il giocatore del Napoli ha avuto minuti da Massimiliano Bellarte nella sfida contro la Finlandia, una gara che gli Azzurri non sono però riusciti a portare a casa, chiudendo sul 3-3. Il discorso qualificazione è ancora apertissimo, ma è chiaro che la prossima sfida contro la Slovenia rappresenti la più classica delle "sliding doors". Con il Napoli Arillo ha ottenuto quest'anno la promozione in Serie A, dove è stabilmente nelle rotazioni di Piero Basile che dimostra di avere grande fiducia in lui. Fiducia meritata, perché al di là dei numeri Arillo ha dimostrato di avere cattiveria agonistica e qualità da mettere a disposizione dei partenopei e, ora, anche dell'Italfutsal. 

"Sapevamo che la prima gara non sarebbe stata per nulla facile - dice proprio Arillo - soprattutto l'inizio, quando infatti siamo andati subito sotto. Ma nonostante questo, da grande squadra, l'abbiamo subito rimessa in piedi, provando a vincerla fino alla fine, anche se purtroppo non ci siamo riusciti". 

Difficile però togliersi dalla testa l'emozione per l'esordio assoluto nella fase finale di un Europeo: "Per me è stata una emozione unica - continua Arillo - ho lavorato enormemente per arrivare a questo livello e alla fine il lavoro ripaga sempre: sono davvero felice di essere qui". 

Ora c'è la Slovenia, in una gara da non sbagliare per avvicinarsi ad Amsterdam: "Domani ci aspetta una partita difficile, abbiamo visto all'esordio che la Slovenia è una grandissima squadra. Ma per noi conta solo vincere per arrivare al nostro obiettivo". Arillo poi aggiunge: "Questa squadra, la nostra, è forte: sono sicuro che domani faremo una grande partita". 




m.e.