Italservice Pesaro, tamponi negativi! Testa alle Final Eight, Baldelli: “Col Pescara non è semplice”

Dopo un periodo difficile contraddistinto dalla escalation di positività registrate a fine marzo all’interno del gruppo fra staff e calciatori, l’Italservice Pesaro vede la luce. Aspettando che i positivi possano negativizzarsi al più presto (otto in tutto, la società non ha reso pubblici i nomi per privacy, per fortuna però stanno tutti bene), il resto della comitiva pesarese ad inizio settimana ha effettuato gli ennesimi tamponi della stagione: tutti con esito negativo. E’ la bella notizia che il club aspettava con ansia e che permette di riportare l’attenzione di tutti sulle partite, sul campo.

Rinviata la gara con l’Acqua&Sapone – inizialmente in programma il 3 aprile, rinviata al 17 aprile e ora si ipotizza un nuovo possibile rinvio a fine aprile dettato proprio dalla situazione-Covid – il mirino è perciò puntato sulle Final Eight di Coppa Italia. Il sorteggio dei quarti di finale ha messo di fronte l’Italservice Pesaro alla Pescara. E se all’esterno del club alcuni hanno detto e scritto che è stato un buon sorteggio, la società non si lascia ingannare dalle apparenze e anzi mette tutti in guardia.

Lo fa per bocca del vicepresidente Giovanni Baldelli, ben consapevole delle difficoltà che attendono Tonidandel e compagni.

“Dicono che ci è andata bene perché il gap in classifica c’è, noi però sappiamo che la squadra ci arriverà con una condizione non ottimale – afferma il dirigente biancorosso, da anni colonna portante fissa del club pesarese -. Sarà dura, ma siamo certi che i ragazzi daranno tutto. Oggi ancora non sappiamo quando i nostri tesserati potranno uscire dalle rispettive quarantene e quando la squadra intera potrà tornare ad allenarsi. Peraltro, troveremo di fronte una formazione che alle Finals farà di tutto per batterci. Giocheranno contro la prima della Serie A e siamo certi che daranno l’anima in campo. Cosa che abbiamo già riscontrato in campionato, quando in casa nostra abbiamo vinto di misura e soffrendo sino all’ultimissimo secondo di gioco. Insomma, per diversi motivi non sarà affatto semplice. Certo è che in qualsiasi condizione ci presenteremo alle Finals, daremo tutto. Siamo certi che i ragazzi metteranno il cuore oltre l’ostacolo sul parquet di Rimini”.

C’è ancora tempo. La speranza è che a metà della settimana prossima i calciatori risultati positivi possano essersi negativizzati e quindi intorno al 15 aprile il gruppo possa allenarsi al completo. La partita col Pescara è fissata per giovedì 22 aprile, alle ore 11 all’RDS stadium di Rimini, sede unica delle Finals le cui semifinali si giocheranno il 24 e la finalissima il 25.

Il tempo stringe, ma l’Italservice Pesaro farà “di tutto per arrivare sino in fondo alla Coppa Italia”. Parola di Baldelli.


Ufficio Stampa Italservice Pesaro